InChiostro: il programma dal 5 all’8 luglio all’Arena del Sole di Bologna

29
Dance Concert GiseldaRanieri_ph-ClaudioDiPaolo

BOLOGNA – Prosegue InChiostro, il programma di appuntamenti serali nello splendido chiostro del Teatro Arena del Sole di Bologna, che quest’anno intreccia tre diverse trame: il focus di drammaturgia fisica Carne curato dalla coreografa, danzatrice e fondatrice di Balletto Civile Michela Lucenti; la rassegna musicale Voria Summer Live, realizzata in collaborazione con l’azienda vinicola Porta del Vento; e infine We Reading, con alcuni protagonisti della scena culturale contemporanea invitati a raccontarsi attraverso la lettura di un testo a loro caro. Il tutto accompagnato dalla selezione di prodotti del bistrot Cantinella.

Martedì 5 luglio alle 21.00 sul palco del chiostro si esibisce il quartetto Le Train Bleu, formato da Marco Coppi (flauto), Gianni Landroni (chitarra), Tiziano Barbieri (contrabbasso), Roberto “Red” Rossi (batteria e percussioni). Il gruppo prende il nome dal balletto Le Train Bleu op.84 le cui musiche furono composte da Darius Milahud, il soggetto scritto da Jean Cocteau, la scenografia di fondo costituita da un ingrandimento della tela di Pablo Picasso dal titolo Deux Femme Courant Sur La Plage, da lui firmata.

Il loro spirito musicale è quello del progressive, dove rock, jazz, classica, etno e contemporaneità si intrecciano in un unico flusso sonoro. In questo mix di culture tra pagina scritta e improvvisazione Le Train Bleu disegna la sua traccia sul mondo musicale contemporaneo con visioni sonore proprie originali, difficilmente catalogabili.

Mercoledì 6 luglio alle 21.30 Filippo Porro e Simone Zambelli presentano Ombelichi Tenui – ballata per due corpi nell’aldilà, spettacolo all’interno della rassegna di danza Carne – focus di drammaturgia fisica, che dipinge un affascinante affresco per descrive la “partenza” di un’amicizia, di un amore o di una vita. Filippo Porro e Simone Zambelli, entrambi classe ‘92, iniziano a collaborare nel 2017 all’interno del collettivo Balletto Civile. In questa occasione realizzano assieme la loro prima creazione coreografica come duo autoriale. Due corpi si preparano ad affrontare un viaggio: si incontrano, si accompagnano, si riconoscono, si perdono l’uno nell’altro fino a separarsi. Un viaggio in bilico tra reale e illusorio, che accade e non accade, tanto da entrare in un Aldilà dove non approdano eroi antichi, ma due comparse spaesate intente a dirsi addio in una immaginaria anticamera della morte.

Dalla camminata alla danza, Ombelichi Tenui è un’orazione in cui i corpi si trasportano ai confini della propria identità. La scena è un luogo di passaggio in cui sono presenti delle rocce, un asse di legno, del pane secco e due maschere animali. Tutti gli elementi in scena sono bianchi o neri.

Giovedì 7 luglio alle 21.30 un altro appuntamento per il focus Carne con il debutto di Dance Concert, performance del danzatore e coreografo Roberto Castello, uno dei maestri della danza contemporanea in Italia, che dirige le danzatrici Giselda Ranieri, Elisabeth Schilling, Lorin Sookool in una improvvisazione in relazione con le luci e un dj set minimale. Le performer, esperte di coreografia istantanea, animano una pratica che, presupponendo la condivisione del proprio immaginario, richiede fiducia in sé e negli altri. Tre personalità eclettiche e la possibilità di conoscere, attraverso il corpo in movimento, i loro diversi modi di pensare, nutriti dalle culture di provenienza e dalle indagini corporee che ciascuna di esse attiva. Tre modi di intendere la bellezza, fieri della propria unicità, e di celebrare ogni attimo come vera sostanza dell’esperienza del vivere.

Venerdì 8 luglio alle ore 21.00 si recupera il concerto di Voria Summer Live con Pacific Baritone, annullato martedì 28 giugno. La formazione è composta da Onofrio Paciulli al piano, Michele Vignali al Sax Tenore, Luca Dalpozzo al contrabasso e Dario Mazzucco alla batteria. Un suono unico e ricercato e uno spiccato senso dello swing e della melodia: sono i tratti salienti dello stile di questo progetto, che nasce grazie all’incontro dei quattro musicisti uniti da un vivo interesse per il jazz, da una profonda conoscenza della tradizione mainstream e da una grande passione per il repertorio delle canzoni americane. Un ensemble musicale collaudato e affiatato che conduce l’ascoltatore nel meraviglioso mondo degli standard jazz, con i brani originali composti da Michele Vignali.

InChiostro fa parte di Bologna Estate 2022, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Territorio Turistico Bologna-Modena.

Calendario dei prossimi appuntamenti:

5 luglio, ore 21.00 Voria Summer Live

Teatro Arena del Sole, Chiostro

Le Train Bleu

quartetto

con Marco Coppi flauto, Gianni Landroni chitarra, Tiziano Barbieri contrabbasso, Roberto “Red” Rossi batteria e percussioni

durata 1h e 30 minuti

6 luglio, ore 21.30 – Carne

Teatro Arena del Sole, Chiostro

Ombelichi Tenui

ballata per due corpi nell’aldilà

di e con Filippo Porro e Simone Zambelli

durata 60 minuti

7 luglio, ore 21.30 – Carne

Teatro Arena del Sole, Chiostro

DANCE CONCERT

un’idea di Roberto Castello

durata 60 minuti

prima nazionale

8 luglio, ore 21.00 Voria Summer Live

Teatro Arena del Sole, Chiostro

Pacific Baritone

con Onofrio Paciulli piano, Michele Vignali sax tenore, Luca Dal Pozzo contrabbasso, Dario Mazzucco batteria

1h e 30 minuti

Info e biglietti:

Teatro Arena del Sole
via Indipendenza 44, Bologna
La biglietteria è aperta nei giorni feriali dal martedì al sabato ore 16-19

È anche possibile prenotare online sul sito bologa.emiliaromagnateatro.com | tel. 051.2910910 | email biglietteria@arenadelsole.it

Biglietti Carne: 5 €

Biglietti Voria Summer Live: 5 €

Al pubblico dei concerti verrà offerto un calice di vino della cantina “Porta del Vento”

InChiostro

musica, danza e letteratura nel Chiostro dell’Arena del Sole

il programma da martedì 5 a venerdì 8 luglio

Teatro Arena del Sole,

via Indipendenza 44, Bologna