In occasione dello “Sbaracco” vietate bevande e alimenti in contenitori di vetro o lattine

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Come già avviene in occasione dei “Venerdì Piacentini” e di altre manifestazioni che richiamano un considerevole afflusso di cittadini, anche domenica 1° settembre, per garantire lo svolgimento in sicurezza dello “Sbaracco”, dalle 8 alle 20.30 sarà in vigore in centro storico l’ordinanza che vieta la somministrazione, il consumo, la vendita e la detenzione in luogo pubblico di bevande e alimenti in contenitori di vetro o lattine.

Il provvedimento riguarda non solo gli esercizi aderenti o direttamente coinvolti nello “Sbaracco”, ma tutte le attività di somministrazione di alimenti e bevande, commercio ambulante e attività artigianali di produzione e vendita di beni alimentari. Sarà comunque consentita la vendita di prodotti conservati in vetro nei banchi alimentari, non adibiti al consumo sul posto, nell’area di svolgimento della manifestazione.

In caso di mancato rispetto del divieto, la sanzione sarà pari a 500 euro, con facoltà di estinguerla in misura ridotta per la somma di 333.33 euro. L’area interessata è quella delimitata da Pubblico Passeggio, via Palmerio, viale Beverora, viale Malta, via Delle Valli, via Tramello, via Maculani, piazzale Milano, viale Sant’Ambrogio, piazzale Marconi, via La Primogenita e piazzale Roma (includendo tutti i pubblici esercizi posti lungo le strade citate), cui si aggiungono via Alberici, piazzale Libertà, via Cavaciuti e piazzale Genova, dall’intersezione con via XXIV Maggio a quella con via Palmerio.