In centro a Modena si piantumano 36 nuovi alberi

33

Le messe a dimora in corso in particolare al parco della Rimembranze e sui viali. Platani, tigli, aceri oltre a meli e peri ornamentali sostituiscono piante rimosse

MODENA – Platani, tigli, aceri ma anche meli e peri da fiore e melograni. Sono 36 i nuovi alberi in corso di piantumazione in diverse aree del centro cittadino, in particolare al parco delle Rimembranze, su viale Reiter e su viale Gramsci, per sostituire quelli, malati o instabili, rimossi nei mesi scorsi a tutela della sicurezza delle persone.

L’intervento è coordinato dai tecnici del servizio Manutenzione urbana del Comune di Modena e terminerà nei prossimi giorni.

Nel dettaglio, al parco delle Rimembranze, dove nel mese di marzo sono stati svolti lavori di manutenzione e potatura delle piante con la rimozione di cinque alberi attaccati da parassiti e malattie, sono state messe a dimora nove piante: tre aceri campestri, quattro platani sul lato che affaccia sui viali, un cedro e un ginko.

In viale Reiter e in viale Gramsci saranno piantati dei tigli (rispettivamente otto e tre), mentre in viale Caduti in Guerra e in via Fabriani dei bagolari. Un melo da fiore è andato a ornare il giardino della scuola materna Cesare Costa, un pero da fiore l’aiuola di via Volta e due melograni le aiuole che in via degli Schiocchi dividono il parcheggio dal percorso ciclopedonale.

Altri alberi saranno collocati nelle vie Armellini, Livatino, Venturi e Volta. Infine, ai Giardini ducali, nel viale di sophore una nuova pianta è stata messa a dimora in sostituzione di una divelta.