Imprese; Elettronsea ed Idrotermica Coop tra le eccellenze del territorio nel nome dell’impiantistica nautica e civile

12
FORLÌ – Prosegue con entusiasmo, grazie alla collaborazione delle associazioni di categoria, il tour delle imprese inaugurato nei mesi scorsi dall’Amministrazione comunale che ha condotto il Sindaco Zattini e l’Ass.re alle attività produttive, Paola Casara, alla scoperta di alcune tra le più significative aziende cooperative del territorio forlivese.
Accompagnati dal Presidente di Legacoop Romagna, Mario Mazzotti, e dalla Responsabile provinciale del settore Produzione e Servizi, Simona Benedetti, il Sindaco e l’Ass.re Casara hanno fatto visita nei giorni scorsi ad Elettronsea e Idrotermica Coop, due punte di diamante del panorama produttivo cittadino, vocate entrambe al settore dell’impiantistica industriale ma con importanti sfumature nell’ambito di intervento e nei rispettivi profili tecnici.
Inaugurata nel 2015, Elettronsea nasce per volontà di alcuni dipendenti di un’azienda del settore che versava in situazione di crisi, attraverso quel percorso di costituzione di impresa denominato comunemente “workers buyout”; di quella precedente esperienza i soci costitutori hanno saputo preservare e tramandare le conoscenze e le competenze professionali maturate negli anni, andando a stabilizzarsi nel segmento produttivo degli impianti elettrici nautici e diventando così, nel corso del tempo, partner ufficiale di alcuni dei più grandi gruppi industriali del settore navale (Ferretti Group, Cantieri del Pardo, Solaris Yachts etc…). Ad accogliere il Sindaco, l’Ass.re Casara e la delegazione di Legacoop Romagna nel sito produttivo di via Golfarelli, c’erano il Presidente di Elettronsea, Marcello Molinari e il Vicepresidente, Manuel Celli. Grazie a un team di 46 soci e dipendenti, a un welfare aziendale di altissima qualità e all’affidabilità del proprio bagaglio lavorativo, oggi Elettronsea è sinonimo di certezza e qualità della produzione, con rassicuranti prospettive di crescita nel mercato dell’impiantistica nautica e nella realizzazione di pannelli di controllo, quadri elettrici e cabine di regia personalizzate in base alle richieste dei propri partner commerciali, in un settore che rappresenta una vera e propria eccellenza forlivese.
Continuità, affidabilità, costante ricerca delle soluzioni tecnologiche più avanzate, sono da sempre le stelle polari di Idrotermica Coop, azienda leader da più di 45 anni nel settore impiantistico dall’ospedaliero all’industriale, dal commerciale all’alberghiero, dallo scolastico e sportivo alle energie rinnovabili. Nata nel 1974, oggi Idrotermica si sviluppa su una superficie produttiva polifunzionale di circa 900 mq e conta circa 50 dipendenti, a cui si aggiunge un importante indotto determinato dalle numerose aziende artigiane che gravitano attorno ad essa. Grazie all’impiego di tecniche all’avanguardia, alla ricerca continua, alla qualità dei processi produttivi e all’esperienza maturata, la cooperativa Idrotermica, guidata dal suo Presidente Michele Gardella, ha realizzato nel corso del tempo gli impianti di alcuni tra i luoghi più significativi della nostra Regione, come il complesso del San Domenico, il palafiera di Forlì, la clinica Villa Maria Cecilia di Cotignola, il Nuovo Morgagni, l’Irst di Meldola e molti altri. All’avanguardia negli ambiti sempre più importanti della sostenibilità e della qualità dell’aria, Idrotermica Coop si distingue nel suo settore come garanzia di innovazione, sicurezza e professionalità.
Le parole del Sindaco Gian Luca Zattini: “come sempre ringrazio prima di tutto gli uomini e le donne di queste importanti aziende di Forlì, che contribuiscono ogni giorno con le proprie competenze alla crescita del nostro territorio. Il ruolo di un buon amministratore è quello di mettersi al servizio di chi fa impresa, intercettandone le esigenze e incentivandone la progettualità. Se vogliamo cogliere con coraggio le nuove sfide di questo Paese, dobbiamo ragionare in una prospettiva d’insieme, incentivando gli investimenti a livello locale e facendo squadra con il mondo delle imprese. È infatti nello spirito imprenditoriale dei nostri territori, che si cela la garanzia della ripartenza.”
“Ringraziamo le istituzioni cittadine per l’attenzione dimostrata nei confronti delle cooperative” – dichiara il Presidente di Legacoop Romagna, Mario Mazzotti – “l’obiettivo comune è quello di costituire sinergie positive per lo sviluppo del territorio. In particolare c’è stata una forte convergenza sulla necessità di avvicinare il mondo della scuola a quello delle imprese, favorendo l’incontro e la domanda di lavoro attraverso percorsi mirati a formare manodopera altamente specializzata per distretti in crescita, come quello della nautica e per accompagnare l’innovazione tecnologica”.