Imprese culturali e creative / L’innovazione e l’Incredibol! Tour partono da Cesena

11
Incredibol Tour 2021

Giovedì 2 settembre appuntamento a Casa Bufalini

CESENA – È tempo di imprese, di cultura (e di incentivi) per gli under 40. Prende avvio INCREDIBOL! – l’INnovazione CREativa DI BOLogna, progetto nato a sostegno dello sviluppo delle professioni e imprese culturali e creative dell’Emilia-Romagna attraverso contributi, spazi e servizi, affiancato quest’anno da un’opportunità tutta nuova come il Bologna Game Farm, programma di accelerazione e accompagnamento per lo sviluppo di videogiochi a livello regionale.

Il tour territoriale di presentazione della decima edizione del bando parte eccezionalmente da Cesena, e nello specifico da Casa Bufalini. Nel corso del pomeriggio di giovedì 2 settembre, a partire dalle 17, saranno presentati ai potenziali partecipanti i due avvisi pubblici (per partecipare è necessaria l’iscrizione scrivendo alla mail info@casabufalini.it). Oltre al vantaggio di entrare a far parte di una “community” composta dai vincitori delle precedenti edizioni e dai partner di progetto, l’edizione 2021 offre ai vincitori un totale di 200 mila euro di contributi. Due le sezioni previste:

Sezione Startup: a sostegno dei progetti di avviamento o consolidamento delle idee imprenditoriali culturali e creative, offrendo 10 contributi da 10 mila euro ciascuno. Questa sezione ha come principali destinatari giovani creativi under 40, agli inizi dell’attività, con un’idea imprenditoriale valida e già avviata da non più di 4 anni.

Sezione Innovazione: dedicata a imprese, liberi professionisti, studi associati o associazioni che vogliano sviluppare progetti di innovazione di prodotto, servizio, processo, gestione, mercato o una combinazione di questi, in un’ottica di evoluzione della propria attività già consolidata, anche in collaborazione con realtà non appartenenti al settore creativo. Sono 5 i contributi da 20mila euro offerti da INCREDIBOL! per questa sezione, senza limiti di età o di inizio attività.

Le nove edizioni del bando hanno visto 900 candidature per un totale di oltre 2000 partecipanti; i progetti vincitori sono stati 158, attivi in tutti gli ambiti creativi. L’iniziativa bolognese è in collaborazione con i Laboratori Aperti della Regione (Ferrara, Modena, Ravenna, Piacenza, Rimini, Cesena e Forlì) assieme ad altre realtà attive sul territorio nel campo dello sviluppo dell’imprenditoria culturale e creativa (Reggio Emilia e Parma).

Bologna Game Farm

Una dotazione di 120mila euro e un programma di accelerazione e accompagnamento su misura per lo sviluppo di 4 progetti di videogiochi: è l’azione pilota denominata Bologna Game Farm promossa da Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna, coordinata da INCREDIBOL! e ART-ER Attrattività Ricerca Territorio e realizzata in collaborazione con IIDEA – Italian Interactive & Digital Entertainment Association. I benefici messi a disposizione della call aperta ad imprese, liberi professionisti e studi associati sono costituiti da un mix di strumenti e servizi per ogni vincitore: un contributo fino a 30mila euro a fondo perduto; un anno negli spazi di coworking de Le Serre di ART-ER presso i Giardini Margherita; attività di formazione, matching, mentorship, tutoraggio e accompagnamento per la commercializzazione di prodotti finiti e giocabili, nonché l’ingresso e il posizionamento sul mercato nazionale e internazionale.

Candidature

C’è tempo fino al 28 settembre per partecipare al bando INCREDIBOL!, mentre per il Bologna Game Farm è necessario inviare la propria candidatura entro il 22 ottobre 2021, tramite form online.

La rete

Il progetto INCREDIBOL!, coordinato dal Comune di Bologna e co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna è realizzato grazia alla collaborazione di una rete di partner pubblico-privati, ovvero: Accademia di Belle Arti Bologna, ARCI Bologna, ART-ER, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna, Centro Musica, Città Metropolitana di Bologna – Progetti d’impresa, CNA Bologna, Demetra Formazione, Doc Servizi Società Cooperativa, Fare Lavoro, Federmanager Bologna-Ravenna, Fondazione Giacomo Brodolini, Fondazione Flaminia, Fondazione Golinelli, Fondazione Innovazione Urbana, Futura, IAAD, Legacoop Bologna, Music Academy, PerMicro, Romagna Tech, Studio Capizzi, Studio CS – Dottori Commercialisti, Studio Legale Pellegrino, Università di Bologna.

Per aggiornamenti: www.incredibol.net e la pagina facebook di INCREDIBOL!