Il Victor San Marino chiamato all’esame Fya Riccione

13

Ad Acquaviva verrà presentato l’inno ufficiale

SAN MARINO – Nell’ultimo weekend di marzo il Victor San Marino è atteso a una partita di campionato molto importante quanto spinosa.

Sabato 26 marzo, allo stadio di Acquaviva (San Marino), gli uomini di mister d’Amore dovranno infatti affrontare la Fya Riccione capolista del girone C dell’Eccellenza Emilia Romagna. La gara di andata, disputata la sera del 6 novembre scorso allo stadio “Italo Nicoletti” di Riccione, terminò 1-1 dimostrando due cose: la Fya Riccione non è uno schiacciasassi e il Victor San Marino può giocarsela con chiunque.

Capitan Barone e compagni, dunque, proveranno a compiere il colpaccio questo sabato alle ore 15, all’Acquaviva Stadium, per riprendersi subito dalla sconfitta avvenuta due domeniche fa nella tana del Cotignola e tornare prepotentemente in corsa per la conquista del 2° posto.

Gianmarco Pazzini, portiere del Victor San Marino, afferma: “Tornare ad allenarsi dopo la sconfitta subita a Cotignola si prova tanta amarezza: perdere non piace a nessuno, tanto meno a noi. Eravamo consapevoli di quanto potesse essere importante vincere la partita contro il Cotignola per la nostra classifica, ma ora abbiamo tanta voglia di rimetterci immediatamente in carreggiata lavorando seriamente e prestando attenzione agli errori commessi nell’ultima nostra gara di campionato. Ci stiamo allenando bene in vista della partita casalinga contro la Fya Riccione. Nella partita di andata è vero che abbiamo sfiorato il colpaccio, ma nelle partite precedenti e successive a quella abbiamo anche dimostrato di poter essere vulnerabili con coloro che occupano posizioni meno importanti in classifica. Ciò significa che non dobbiamo temere nessuno, ma dobbiamo comunque portare rispetto a tutti. Ci è mancata un po’ di continuità nella nostra prima partecipazione al Campionato italiano di Eccellenza, ma sono convinto che ne troveremo di più con il passare del tempo essendo noi una squadra che ha iniziato a lavorare insieme da poco. Abbiamo il dovere, e l’obbligo, di battere la Fya Riccione: tutti noi siamo pronti a dare il massimo per conquistare un successo fondamentale per la nostra classifica sabato all’Acquaviva Stadium”.  

Gianni D’Amore, allenatore del Victor San Marino, dichiara: “La sconfitta ottenuta contro il Cotignola è ancora ben impressa nella memoria e deve rimanerci cosicché ci serva da lezione per le prossime partite. Abbiamo analizzato gli errori e ci abbiamo lavorato per provare a non ripeterli. Sabato contro la Fya Riccione sarà un ottimo esame per capire se meritiamo di lottare per la seconda posizione o se non siamo all’altezza delle squadre più forti del girone. Mi aspetto un atteggiamento diverso da parte di tutti”.

Infine, una piacevolissima novità per tutti i tifosi biancazzurri e non solo: poco prima dell’avvio di questo e dei prossimi match casalinghi, verrà diffuso dagli altoparlanti dell’Acquaviva Stadium l’inno ufficiale del Victor San Marino, composto e cantato da Fabrizio Pregnolato, in arte Fabry, in collaborazione con Agostino Corbelli. Il brano è stato creato per far emozionare i nostri numerosi tifosi, presenti non solo sul Titano ma anche all’estero, e farli innamorare ancora di più della squadra che riempie di orgoglio la Repubblica di San Marino e i suoi abitanti.

“L’inno è nato da un’idea di Agostino Corbelli per poi essere scritto e arrangiato da me. Pensando al Victor San Marino e al calcio in generale, è venuta al mondo questa canzone. Spero che possa piacere tanto ai tifosi biancazzurri!”, dice Fabrizio “Fabry” Pregnolato.