“Il tunnel” di Anthony Browne

34

Un capolavoro molto atteso in Italia del grande autore e illustratore

BOLOGNA – Un nuovo magnifico albo illustrato di Anthony Browne è in arrivo per i lettori italiani. Il tunnel, tra i classici contemporanei più attesi nel nostro Paese, uscirà nelle librerie il prossimo 11 febbraio, per Camelozampa.

Il tunnel

Scritto e illustrato da Anthony Browne
Traduzione di Sara Saorin
32 pagine
cartonato, cm 27 x 21,5
ISBN 9791280014108
€16,00
Stampato su carta ecologica certificata FSC

In libreria dall’11 febbraio 2021

“Una delizia questa storia su una bambina introversa e amante dei libri, che si rivela forte, e il suo fratello scatenato, ma vulnerabile”. (Publishers Weekly)

Diversi in tutto e per tutto, Jack e Rose non fanno che litigare. Finché, un giorno, la mamma non li costringe a uscire assieme. Fratello e sorella si dividono sulla soglia di un tunnel: lui si intrufola alla ricerca di avventure, lei lo aspetta fuori, timorosa. Ma il tempo passa e Jack non ritorna: Rose raccoglie tutto il suo coraggio ed entra nel tunnel, per cercarlo. È il passaggio verso un altrove fiabesco, surreale e spaventoso…

Pubblicato originariamente nel 1989, tradotto in tutto il mondo e premiato anche con il Netherlands Silver Pencil Award, Il tunnel è considerato uno tra i punti più alti nella produzione di Anthony Browne. Una storia che rimanda esplicitamente alla fiaba, con il passaggio attraverso il misterioso tunnel che trasporta in una dimensione diversa, onirica e popolata di figure paurose. Un luogo altro, un bosco, dove la protagonista deve mettersi alla prova per salvare il fratello.

Abbondano i riferimenti al mondo della fiaba anche nelle illustrazioni, come sempre disseminate di dettagli più o meno nascosti da scoprire. Tanti anche i riferimenti artistici, in particolare al surrealismo, con foreste in cui gli alberi pullulano di forme e creature e la scena decisamente magrittiana che ci mostra Jack pietrificato. Particolari spaventosi che diventano lo specchio esteriore delle inquietudini della protagonista Rose, fino allo scioglimento finale.

Browne infatti regala sempre un lieto fine e in questo caso è proprio l’affetto di Rose a liberare il fratello. Un’esperienza, quella vissuta nel tunnel, che li cambierà per sempre, facendo emergere tutto l’affetto che c’è alla base della loro relazione spesso burrascosa.

L’autore

Anthony Browne è un autore e illustratore inglese, tra i più grandi nomi della letteratura per l’infanzia. Nel 2000 ha vinto il Premio Hans Christian Andersen, il maggior riconoscimento mondiale per un autore per bambini. Dal 2009 al 2011 è stato Children’s Laureate. Ha vinto per due volte la Kate Greenaway Medal, oltre a molti altri premi. In Italia è pubblicato da Camelozampa (Voci nel parco, Ti cerco, ti trovo, Bella e il gorilla, E se…?), Orecchio Acerbo, Donzelli, Kalandraka.

La traduttrice

Sara Saorin, laureata alla Scuola Interpreti e Traduttori di Bologna, è co-fondatrice di Camelozampa, per la quale ha tradotto i romanzi, tra gli altri, di Marie-Aude Murail, Christophe Léon, Christian Bobin, Alexandre Jardin e gli albi di Anthony Browne, Tony Ross, Michael Foreman, Quentin Blake, tra cui Zagazoo, Premio Andersen 2017. La sua traduzione di Meno male che il tempo era bello è finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020.