Il Terzo Suono Ensemble questa sera a Imola

IMOLA (BO) – Giovedì 8 agosto (ore 21.00) il Terzo Suono Ensemble sarà protagonista di un concerto dal sapore barocco nelle preziose sale settecentesche di Palazzo Tozzoni a Imola per Emilia Romagna Festival.

Raffinato l´itinerario musicale che l’ensemble Terzo Suono presenterà accostando diversi interpreti barocchi: da un lato, due grandi violinisti Giuseppe Tartini, istriano – nativo di Pirano, all’epoca parte della Repubblica veneziana, poi Primo violino e Maestro dei Concerti della Cappella Musicale Antoniana di Padova per quasi 50 anni – e il veneziano doc Vivaldi, e, dall’altro, il prolifico compositore e organista tedesco Georg Philipp Telemann, polistrumentista, instancabile viaggiatore, nonché iniziatore dei concerti pubblici a Francoforte sul Meno.

La Sonata in Trio o a Tre è una delle forme più popolari dell’epoca barocca: prevede uno o due esecutori che intonano una melodia e il basso continuo, eseguibile da più strumenti (oltre al clavicembalo, il violoncello, il fagotto; il liuto o la tiorba). Il genere si sviluppa soprattutto grazie al progresso della tecnica esecutiva degli strumenti ad arco. Nel primo Settecento a farla da padrone è proprio l’Italia, con compositori quali Albinoni, Vivaldi, Somis e Locatelli; la Sonata approda poi all’estero con Couperin, Biber e Georg Philipp Telemann, e il genere ha infine il suo massimo culmine all’estremo dell’epoca barocca con Giuseppe Tartini.

Nella selezione musicale operata dal Terzo Suono Ensemble si potrà quindi apprezzare la Trio Sonata nelle sue diverse incarnazioni, con il liuto, il violino e il basso continuo; col violoncello accompagnato dal basso continuo; il violino e il basso continuo.

L’ensemble Il Terzo Suono è una formazione strumentale che raccoglie alcuni tra i migliori musicisti solisti sloveni e internazionali, fondata nel 2005. La formazione ha partecipato a numerosi festival, tra i quali oltre all’Emilia Romagna Festival, il Ravello Festival, il Festival Veneto, il Festival Barocco di Korkya, La vie del Barocco, ed ha presentato la musica della Slovenia presso il Consiglio d’Europa a Lussemburgo e nel 2018 a Bruxelles. Numerose inoltre, le collaborazioni con musicisti famosi come Sergio Azzolini, Christophe Coin, Giuliano Carmignola e altri. Attualmente sono in corso i preparativi per la registrazione di un CD con brani di compositori sloveni ed europei del 17 ° e 18 ° secolo (Vivaldi, Tartini, Gabriello Pulitti, Isaac Posh).

Ingresso
Ingresso € 8 – Gratuità fino a 10 anni

IN COLLABORAZIONE CON
Festival Ljubljana

GRAZIE AL SOSETGNO DI
Fondazione Cassa di Risparmio di Imola

PROGRAMMA
Giuseppe Tartini
Trio Sonata in sol maggiore

Antonio Vivaldi
Trio sonata in sol maggiore RV 80

Giuseppe Tartini
Trio sonata in re maggiore

Antonio Vivaldi
Sonata per violoncello e basso continuo in la minore RV 43

Giuseppe Tartini
Sonata per violino e violoncello in sol magg da “Piccole sonate”

Antonio Vivaldi
Sonata per violino e basso continuo in la minore op. 2 n. 12 RV 32

Giuseppe Tartini
Grave per violoncello e basso continuo

Georg Philipp Telemann
Sonata in sol maggiore  TWV 42:G12

CURRICULUM ARTISTI
IL TERZO SUONO ENSEMBLE Questo ensemble internazionale è stato fondato nel 2005. Esegue il suo repertorio anche su strumenti barocchi, accompagna famosi solisti ai festival ed è composto da membri di varie orchestre internazionali.
L’Ensemble organizza tournée in Europa e mira ad aumentare la visibilità della musica e della scena culturale slovena. Si è esibito in importanti festival europei come: il Ravello Festival, l’Emilia Romagna Festival, il Festival Veneto, il Festival Barocco di Korkya, La vie del Barocco, e ha presentato la musica della Slovenia presso il Consiglio europeo a Lussemburgo e nel 2018 a Bruxelles. L’ensemble suona regolarmente con musicisti famosi come Sergio Azzolini, Christophe Coin, Giuliano Carmignola e altri. A breve uscirà una registrazione di un CD con brani di compositori sloveni ed europei del 17° e 18° secolo (Vivaldi, Tartini, Gabriello Pulitti, Isaac Posh).

JASNA NADLES – flauto traverso; si è diplomata con lode all’Accademia musicale di Lubiana nel 1996. Ha continuato i suoi studi al Mozarteum di Salisburgo, nella classe della professoressa Irena Grafenauer e a Parigi con il professor Gilles Bourgos. Nel 2000 ha lavorato con Jeanne Baxtresser alla Julliard School of Music di New York. Jasna Nadles è membro fondatore del complesso barocco “Il Terzo Suono”. Dal 2002 Jasna è stata la direttrice artistica del Tartini Festival di Pirano e in vari ensemble da camera. Come solista, con l’orchestra sinfonica della Radio Slovenia, ha registrato numerosi concerti di flauto e orchestra (Mozart, Jolivet, Kantušer). Nel 1998 ha ricevuto una medaglia onoraria nella competizione internazionale di flauto Maria Canals a Barcellona. Jasna ha anche insegnato flauto al conservatorio di musica e balletto di Lubiana fino al 2012.

GIANPIERO ZANOCCO – violino barocco; violinista presso l’Orchestra Barocca di Venezia, ha suonato con orchestre in Europa, Asia e Stati Uniti. Spesso nel ruolo di solista, si esibisce anche con I Sonatori della Gioiosa Marca, L’Arte dell’Arco e Il Pomo d’Oro. Ha registrato per Deutsche Grammophon, Warner Classics, Amadeus, Brilliant, ORT.
Nativo di Castelfranco Veneto, dove ha studiato violino con Michele Lot e diplomato con il massimo dei voti al conservatorio Agostino Steffani, Zanocco ha vinto numerosi concorsi, tra cui il primo premio al Concorso per violino Mario Benvenuti a Vittorio Veneto, primo premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera Città di Minerbio e primo premio al Concorso Internazionale di Musica Carlo Soliva.
Esegue il repertorio classico per violino e fortepiano con Anna Fusek, con la quale ha recentemente registrato un cd dedicato alle sonate di Mozart.

MILAN VRSAJKOV – violoncello; dal 1995 è membro della Camerata Salzburg, sotto la direzione artistica prima di Sandor Vegh e in seguito di Sir Roger Norrington. Si esibisce sia come solista che come musicista da camera in tutto il mondo. Come solista è apparso con orchestre come la Deutsche Kammerakademie di Neuss, la Georgian Chamber Orchestra di Ingolstadt, la Slovenian Radio Symphony Orchestra, la Macedonian Philharmonic Orchestra, Il Terzo Suono e altri. Ha registrato per ORF, ZDF, Koncertzender Amsterdam, RTV Slovenija, Radio France. Dal 2002 è direttore del programma e co-fondatore del Tartini Festival di Pirano e dell’ensemble “Il Terzo Suono”. Dal 2006 al 2014 ha lavorato come professore al Conservatorio di Musica e Balletto di Lubiana e dal 2007 è il primo violoncellista della Deutsche Kammerakademie di Neuss sotto la direzione di Isabelle van Keulen.

IVANO ZANENGHI – liuto; è nato a Venezia, dove ha studiato musica fin dalla prima giovinezza. Ha conseguito la laurea magistrale come allievo di Hopkinson Smith. Zanenghi ha suonato nelle principali sale da concerto del mondo, tra cui la Royal Albert Hall e il Barbican Centre di Londra; Lincoln Center, BAM e Carnegie Hall a New York, Walt Disney Hall a Los Angeles, Kyoi Hall a Tokyo, Zurchich’s Tonhalle, Konzerthaus e Philharmie a Berlino, Concertgebouw di Amsterdam, Musikverein di Vienna, Théatre des Champs-Elysées a Parigi, Teatro La Fenice e Teatro alla Scala di Milano, tra gli altri.
Ha registrato molti lavori per Archiv (Deutsche Grammophon), Arts, ORF e Sony Classical.
È docente di liuto e basso continuo barocco alla Scuola di Musica Antica di Venezia ed è socio fondatore della Venice Baroque Orchestra. Dal 2005 collabora con l’European Youth Project Junges Musikpodium, incontri musicali tra Dresda e Venezia, workshop di perfezionamento per giovani talenti.

XIX EMILIA ROMAGNA FESTIVAL – ERF
dal 6 luglio al 7 settembre 2019

IL TERZO SUONO ENSEMBLE
Jasna Nadles flauto traverso
Gianpiero Zanocco violino barocco
Milan Vrsajkov violoncello barocco
Ivano Zanenghi liuto

Musiche di Giuseppe Tartini, Antonio Vivaldi e Georg Philipp Telemann

Giovedì 8 agosto, ore 21.00
IMOLA Cortile di Palazzo Tozzoni

WWW.EMILIAROMAGNAFESTIVAL.IT