Il Suono nella Bellezza oggi alla Casa della Musica

Domenica 8 dicembre 2019, ore 16 concerto dell’ensemble de I Musici di Parma e del soprano Daria Masiero

PARMA – Tornano i concerti firmati da I Musici di Parma per il ciclo Il Suono nella Bellezza. In occasione della festività dell’Immacolata, domenica 8 dicembre, ore 16, presso la Casa della Musica di Parma, l’ensemble de I Musici di Parma e il soprano Daria Masiero saranno protagonisti di un concerto che spazia lungo l’arco di quattro secoli. Filo conduttore, la figura della Rosa Mystica.

Il legame con la fede e con la figura di Maria, infatti, permea la vita di molti compositori, che le hanno dedicato pagine di struggente bellezza. Un fil rouge che lega il cammino musicale ed artistico di tanti artisti del passato, da Giulio Caccini (1550-1618), musicista romano del 1550, a Georg Friedrich Haendel (1685-1759), da emblemi del melodramma italiano come Giuseppe Verdi (1813-1901), Gaetano Donizetti (1797-1848), Pietro Mascagni (1863-1945) e Giacomo Puccini (1858-1924) ai francesi Georges Bizet (1838-1875) e Jules Massenet (1842-1912).

Ai brani religiosi, il programma unisce pagine estrapolate da capolavori dell’opera lirica per evidenziare – usando le parole del M° Carlo D’Alessandro Caprice, direttore artistico de I Musici di Parma e ideatore del programma – come «anche in composizioni non sacre, la musica nasca in una dimensione umana, ma si proietti e ci inviti ad elevarci verso una dimensione ultraterrena».

Ecco dunque succedersi l’Ave Maria di Giulio Caccini e l’Intermezzo dalla Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, il Lascia che io pianga dal Rinaldo di Georg Frederich Haendel e l’Adagio per clarinetto ed archi di Gaetano Donizetti, l’Intermezzo atto III dalla Carmen di Georges Bizet, il suo Agnus Dei e La Vergine degli Angeli da La Forza del Destino di Giuseppe Verdi; e ancora Thais Meditation di Jules Massenet, la celeberrima Ave Maria di Charles Gounod e l’altrettanto famosa Ave Maria dall’Otello verdiano.

Ingresso libero con offerta a favore dei restauri di San Francesco del Prato.

I Musici di Parma

Nata nel 2002 dall’unione di musicisti che collaborano con le più importanti orchestre italiane ed estere, l’Orchestra I Musici di Parma, in formazione cameristica o sinfonica, affronta un repertorio che va dal barocco al classicismo, fino alle più belle pagine della musica del Novecento, con particolare attenzione al melodramma italiano e alle arie e romanze dell’opera lirica internazionale. L’Orchestra si è distinta nel panorama musicale europeo per l’originalità dei programmi e per la qualità delle esecuzioni, riscuotendo consensi di pubblico e critica. I Musici di Parma organizzano a Salsomaggiore Terme (PR), città nella quale risiedono, il Salso Summer Class & Festival e la rassegna Musica alle Terme. Incidono per l’etichetta Concerto. Il cd inciso con la partecipazione di Enrico Bronzi, dedicato a Nino Rota, è stato ottenuto 5 stelle critica su Amadeus e Classic Voice.

Daria Masiero

Il soprano Daria Masiero è considerata una delle voci più importanti del panorama lirico mondiale. Studia violoncello e didattica della musica, si diploma con il massimo dei voti in canto sotto la giuda del soprano G. Caputi, presso il Conservatorio di Alessandria. Si perfeziona presso l’Accademia della Scala di Milano, con L. Serra, L.Gencer, R. O. Malaspina, L. Alva, T. Berganza, M. Freni. Vincitrice di numerosi concorsi a giovane età, è stata la voce che ha aperto le inaugurazioni Verdiane di Busseto del 2001 diretta dal M° Gandolfi, e ha accompagnato grandi artisti come Renato Bruson, Leo Nucci, José Carreras, Plácido Domingo nei più prestigiosi Teatri e Festival internazionali. Ha cantato in alcuni dei maggiori Teatri: Scala di Milano, Regio di Torino, Auditorium di Torino, Carlo Felice di Genova, Massimo di Palermo, Massimo di Catania, Petruzzelli di Bari, Liceo di Barcellona, Arcimboldi di Milano, Regio ed Auditorium Paganini di Parma, Donizetti e Sociale di Bergamo, Festival di Torre del Lago, Verdi di Busseto,Verdi di Padova, Sociale di Trento, Filarmonico di Verona, Opera di Melbourne, Concert Hall di Cardiff, Teatro Nazionale di Nizza, Gasteig di Monaco, Art Center Seoul, Concert Hall Beijing, National di Tokyo, Sydney Opera House, l’Opera di Nizza, Teatro Nazionale di Lubecca, Gayethe di Dublino, Salzburg Festspiele.Ha lavorato con i più grandi direttori e registi del panorama lirico: Pappano, Muti, Oren, Chung, Luisotti, Conlon, Volmer, Tokarczyk, Giudarini, Hamalainen, Noseda, Kontarsky, ecc.

Per informazioni: Casa della Musica – P.le San Francesco, 1 (Parma), Tel.0521/ 031170, infopoint@lacasadellamusica.it, www.lacasadellamusica.it