“Il Padre” con Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere il 12 e 13 febbraio al Teatro Municipale di Piacenza

il padrePIACENZA – Uno spettacolo che affronta con leggerezza e con amara e pungente ironia il tema pur tragico della perdita della memoria e dell’autonomia da parte di un uomo. È “Il Padre” scritto dal francese Florian Zeller, considerato uno dei drammaturghi e romanzieri più brillanti della nuova generazione, e interpretato da Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere, con la regia di Piero Maccarinelli. Lo vedremo al Teatro Municipale di Piacenza martedì 12 e mercoledì 13 febbraio alle ore 21, per la Stagione di Prosa “Tre per Te” 2018/2019 proposta da Teatro Gioco Vita, direzione artistica di Diego Maj, con la Fondazione Teatri di Piacenza, il Comune di Piacenza e il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano e Iren.

Andrea è un uomo molto attivo, nonostante la sua età, ma mostra i primi segni di una malattia che potrebbe far pensare al morbo di Alzheimer. Anna, sua figlia, che è molto legata a lui, cerca solo il suo benessere e la sua sicurezza. Ma l’inesorabile avanzare della malattia la spinge a proporgli di stabilirsi nel grande appartamento che condivide con il marito. Lei crede che sia la soluzione migliore per il padre che ha tanto amato e con cui ha condiviso le gioie della vita. Ma le cose non vanno del tutto come previsto: l’uomo si rivela essere un personaggio fantastico, colorato, che non è affatto deciso a rinunciare alla propria indipendenza…

La sua progressiva degenerazione getta nella costernazione i familiari, ma la sapiente penna di Zeller riesce a descrivere una situazione che, seppur tragica per la crescente mancanza di comunicazione causata dalla perdita di memoria, viene affrontata con leggerezza e con amara e pungente ironia. Tutto a poco a poco va scomparendo: i punti di riferimento, i ricordi, la felicità della famiglia. La perdita dell’autonomia del padre, Andrea, progredisce a tal punto che Anna è costretta a dover prendere decisioni al suo posto e contro la sua volontà. La forza di questa pièce consiste nel saper raccontare col sorriso e con ironia, delicatezza e intelligenza, lo spaesamento di un uomo la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone. Con grande abilità l’autore ci conduce a vivere empaticamente le contraddizioni in cui il nostro protagonista incappa, il quale perdendo a poco a poco le sue facoltà logico-analitiche e non riuscendo più a distinguere il reale dall’immaginario, ci coinvolge con grande emozione in questo percorso dolorosamente poetico.

La traduzione e l’adattamento del testo di Zeller è firmata dallo stesso regista Piero Maccarinelli. A fianco di Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere vedremo Paolo Giovannucci, Daniela Scarlatti, Ilaria Genatiempo e Riccardo Floris. Le musiche sono di Antonio di Pofi, le scene di Gianluca Amodio, i costumi di Alessandro Lai, il disegno luci di Umile Vainieri. Lo spettacolo è prodotto da Goldenart production.

“Il Padre” ha debuttato nel 2012 a Parigi ed è stato premiato come miglior spettacolo dell’anno al prestigioso Prix Molières nel 2014. La pièce, adattata nel 2015 per il grande schermo col titolo “Florida”, è stata rappresentata anche a Londra e a Broadway sempre con grande successo.

L’autore Florian Zeller ha vinto il prestigioso Prix Interallié nel 2004 per la novella “La fascination du pire” (Il fascino del peggio) e diversi premi Molière per le sue commedie. “The Guardian” lo ha definito «Il più emozionante scrittore di teatro del nostro tempo». Al Teatro Municipale ricordiamo il suo “Un’ora di tranquillità”, andato in scena nella stagione 2016/2017, diretto e interpretato da Massimo Ghini.

“TRE PER TE” Stagione di prosa 2018/2019 del TEATRO MUNICIPALE di Piacenza
è una rassegna di
TEATRO GIOCO VITA direzione artistica Diego Maj
FONDAZIONE TEATRI DI PIACENZA
in collaborazione con
FONDAZIONE DI PIACENZA E VIGEVANO
e IREN
con il contributo di
MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI Dipartimento dello Spettacolo
REGIONE EMILIA ROMAGNA

LOCANDINA

Teatro Municipale – PROSA
martedì 12 e mercoledì 13 febbraio 2019 – ore 21

Alessandro Haber Lucrezia Lante Della Rovere
IL PADRE
di Florian Zeller
traduzione e adattamento Piero Maccarinelli
e con Paolo Giovannucci
con Daniela Scarlatti, Ilaria Genatiempo, Riccardo Floris
musiche Antonio Di Pofi
scene Gianluca Amodio
costumi Alessandro Lai
light designer Umile Vainieri
regia Piero Maccarinelli
produzione Goldenart production

BIGLIETTI TEATRO MUNICIPALE

Platea € 28 (intero) 26 (convenzioni) 24 (ridotto)
Posto Palco € 26 (intero) 24 (convenzioni) 22 (ridotto)
Ingresso Palchi/Galleria € 16 (intero) 15 (convenzioni) 14 (ridotto)
Galleria numerata € 21 (intero) 20 (convenzioni) 19 (ridotto)
Loggione numerato € 13 (intero) 12 (convenzioni) 11 (ridotto)
Ingresso Loggione € 8
Studenti € 13 (posto unico in galleria)

INFO E BIGLIETTERIA

TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 – biglietteria@teatrogiocovita.it
Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 10-16.
Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 19 (Teatro Municipale, via Verdi 41, tel. 0523.492251).

Per informazioni: Teatro Gioco Vita, Biglietteria/Promozione pubblico 0523.315578 info@teatrogiocovita.it

UFFICIO STAMPA: TEATRO GIOCO VITA Simona Rossi (responsabile), Emma-Chiara Perotti

(foto di Fabio Lovino)