Il MiC Ministero della Cultura conferma Lenz Fondazione per il triennio 2022-2024

13
LENZ TEATRO – Sala Majakovskij

PARMA – Il 14 luglio scorso è stato pubblicata sul sito del MiC Ministero della Cultura la lista delle 57 imprese italiane di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione, selezionate per usufruire del fondo unico per lo spettacolo (FUS), istituito dalla L. 163/1985.

Lenz – prima Lenz Rifrazioni poi Lenz Fondazione -, fondato da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto nel 1985, ha dimostrato di possedere i requisiti di professionalità, continuità e solidità artistica e organizzativa necessari ad essere selezionati dal MiC già nel 1990, a soli cinque anni dalla nascita dell’ensemble. Oggi, a distanza di trentadue anni e nonostante la grave situazione in cui versa il teatro italiano, Lenz riceve un ulteriore riconoscimento della sua continua ricerca sui nuovi linguaggi espressivi, svolta con altissimo rigore qualitativo, il suo ascolto delle tensioni filosofiche della contemporaneità, il suo eccezionale sforzo produttivo, la sua capacità di tessere relazioni nazionali e internazionali – tenendo fermo il presupposto di privilegiare la fragilità, la sensibilità e le esperienze considerate marginali rispetto ai codici dominanti.

Il progetto Geosofie e Bestiari sostenuto dal MiC e da altri partner, quali Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, AUSL Parma DAI SM-DP, Università degli Studi di Parma, Fondazione Monteparma, Fondazione Cariparma e Chiesi Farmaceutici, svilupperà 4 linee progettuali fondamentali: CREAZIONI contemporanee multi-segniche, DRAMMATURGIE DIFFUSE E la CULTURA VISUALE, VALORIZZAZIONE del patrimonio paesaggistico e museale, NUOVE CONCATENAZIONI performative nel grande campo dell’alterazione sensibile.