Il cordoglio di Bonaccini per la scomparsa di Franco Janich

Il Presidente della Regione Emilia Romagna: “Se ne va un simbolo dello sport, protagonista del leggendario Bologna dello scudetto del 1964. Oggi tutto il mondo dello sport, nell’intero Paese, è più povero per la scomparsa di un campione vero”

luttoBOLOGNA – “Quando vengono a mancare dei campioni, dei simboli sportivi come Franco Janich, tutto il mondo dello sport è più povero, perché se ne va non solo una parte della leggenda calcistica bolognese, quella legata allo Scudetto del ’64, ma anche dell’intero calcio italiano”.

Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa del calciatore che per circa dieci anni è stato una colonna del Bologna Fc.
“Con Janich– ha aggiunto- se ne va un pezzo importante di una storia leggendaria, quella del miglior Bologna: le mie condoglianze alla famiglia, alla società e a tutti i tifosi di questo nostro storico club”.