Il cordoglio del sindaco Patrizia Barbieri per la scomparsa di don Giancarlo Conte

19

luttoPIACENZA – “La scomparsa di don Giancarlo Conte unisce, nel cordoglio, l’intera comunità piacentina, che oggi piange non solo un rappresentante della sua Chiesa amato e rispettato da tutti, ma innanzitutto un uomo di fede che ci ha lasciato una testimonianza di autentica generosità e di grande, straordinaria umanità”.

Profondamente commosso, anche a nome dell’Amministrazione comunale, il sindaco Patrizia Barbieri esprime il dolore per la morte del fondatore della parrocchia di San Giuseppe Operaio, che ha guidato come parroco dal 1971 al 2014: “Per oltre 40 anni – commenta il primo cittadino – è stato una preziosa guida pastorale e un solido punto di riferimento per i parrocchiani di San Giuseppe Operaio. Con la sua scomparsa, Piacenza perde una figura straordinaria non solo per la bontà d’animo, l’autorevolezza e la vivacità intellettuale che hanno caratterizzato la sua attività sacerdotale, ma anche per la sua capacità di rappresentare, con la disponibilità e il senso di responsabilità verso la collettività che lo contraddistinguevano, un esempio autentico di generosità, amore per il prossimo e vicinanza a chiunque avesse bisogno di aiuto. La sua dedizione alla comunità, in un lungo cammino spirituale e umano, sarà ricordata dai tanti che gli hanno voluto bene”.