Il cordoglio del Sindaco Enzo Lattuca per la morte di David Sassoli

6

luttoCESENA – Una vita dedicata al giornalismo e alla politica con generosità, talento e passione. La morte inattesa di David Sassoli, presidente del Parlamento europeo e giornalista, è una notizia che addolora tutti noi. Rigore, sensibilità, altissimo rispetto delle istituzioni e una capacità di racconto senza eguali. Sassoli ha infatti raccontato e rappresentato l’Italia e l’Europa diventando un tramite di quei valori di unità, speranza e di cooperazione di cui spesso si dimentica il vero significato. Dapprima volto del Tg3, poi del Tg1, di cui è stato vicedirettore dal 2007 al 2009. Successivamente l’esperienza politica in Europa. Ha parlato a tutti di lavoro, diritti sociali e solidarietà, spiegando che l’Europa ha oggi bisogno di un nuovo progetto di speranza: quello di una comunità che innova, che protegge e che costruisce la pace. Si è battuto perché l’innovazione avvenisse in tutti i settori e soprattutto in riferimento alle politiche da avviare, ai nostri modi di agire e i nostri stili di vita. “Non possiamo più ingabbiare – aveva detto nel suo ultimo discorso rivolto al Consiglio europeo – il nostro futuro e quello dei nostri figli”. Sassoli ci lascia una grande eredità e una richiesta importante: renderci promotori di una politica appassionata più vicina ai cittadini e ai loro bisogni.

La città di Cesena si stringe al dolore della famiglia.