Il Controllo di Vicinato in festa al quartiere 2

18
Modena

Domenica 16 ottobre al parco XXII Aprile: il gazebo della Polizia locale, desk su Rilfedeur e raccolta porta a porta; le associazioni di volontariato e le attività per bambini

MODENA – Continuano le feste del Controllo di Vicinato, il progetto di sicurezza partecipato promosso dal Comune di Modena che intende anche in questo modo favorire partecipazione e coesione sociale, oltre che promuovere la conoscenza del progetto stesso che conta già 93 gruppi e coinvolge circa 2.800 persone.

Domenica 16 ottobre, dalle ore 14 alle 18, i gruppi del Controllo di Vicinato del Quartiere 2 organizzano iniziative per grandi e piccini presso il parco XXII Aprile, nelle adiacenze della nuova struttura in legno realizzata da G124 di Renzo Piano nell’ambito del laboratorio di riqualificazione dell’area.

Alla festa presenzieranno anche il sindaco Giancarlo Muzzarelli, il presidente della Quartiere 2 Giovanni Gobbi insieme ai componenti del Consiglio, l’ispettrice di Quartiere della Polizia locale di Modena Alessia Leo.

La Polizia locale sarà inoltre presente con un gazebo informativo per spiegare come si aderisce al Controllo di Vicinato, come funziona, quale il gruppo attivo nella propria zona di residenza o come costituirne uno. Sul posto ci saranno anche mezzi di servizio della Polizia locale e alcune strumentazioni usate per il controllo del territorio. Al desk gestito dal servizio Urp del Comune gli operatori illustreranno, inoltre, l’utilizzo della piattaforma Rilfedeur e della App Segnala-MO, il servizio comunale che permette di inviare segnalazioni geolocalizzate via web o attraverso una app dedicata.

Intenso il programma delle iniziative rivolte ai bambini: dalla gimkana in bicicletta organizzata dalla Polizia locale nell’ambito delle attività di educazione stradale alla scuola di magia del professor Piero alle attività di motricità e Danza “C’era una volta” per bambini dai 3 ai 6 anni organizzate dalla palestra La Fenice fino a i palloncini e la Boutique dei Sapori.

Alla festa partecipano inoltre diverse associazioni, tra le quali Fare Ambiente che propone un Laboratorio Verde con unità cinofile e droni, mentre Hera allestirà uno spazio informativo sulla Raccolta porta a porta. Attività saranno organizzate anche da Ceis, Amici della Darsena, circolo Happen, Verde Volontariato S’Anna. In programma anche uno spazio gastronomico con lo gnocco fritto a cura di Fondazione Ceis, le tigelle del gruppo del Controllo di Vicinato di Sant’Anna, zucchero filato e pop corn.

La festa è realizzata nell’ambito del progetto “Periferie e Polizia Locale” co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nella cornice della L.R. n.24/2003.

Il quarto e ultimo appuntamento con le feste di vicinato è già in programma per il 22 ottobre presso i Giardini Pubblici con i gruppi della Zona 1 in collaborazione con ModenaAmoreMio.