Il Consiglio comunale di Bologna approva la delibera di nomina del Collegio dei Revisori dei Conti

Comune di BolognaBOLOGNA – Nel corso della seduta di ieri il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la delibera di nomina del Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2018-2021 e la relativa autorizzazione di spesa.

Approvati due ordini del giorno

Nel corso della seduta di ieri, il Consiglio comunale ha approvato due ordini del giorno.

Il primo esprime solidarietà e vicinanza all’assessore Matteo Lepore in seguito alle minacce ricevute la scorsa settimana; presentato dalla consigliera Simona Lembi (Partito Democratico) e firmato dai gruppi consiliari Coalizione civica e Misto e dai consiglieri Claudio Mazzanti, Luisa Guidone, Federica Mazzoni, Raffaella Santi Casali, Piergiorgio Licciardello, Roberta Li Calzi, Andrea Colombo, Isabella Angiuli, Loretta Bittini, Michele Campaniello, Nicola De Filippo, Vinicio Zanetti, Gabriella Montera, Maria Caterina Manca, Roberto Fattori (Partito Democratico), l’ordine del giorno è stato approvato all’unanimità.

Successivamente, il Consiglio ha discusso due ordini del giorno sulla vicenda di Oz, il primo presentato dal consigliere Michele Campaniello, poi ritirato, il secondo dalla consigliera Mirka Cocconcelli, poi respinto, per approvare all’unanimità un ordine del giorno collegato ai primi due, che invita a trovare soluzioni per preservare questa l’esperienza sociale, presentato dalla Presidenza e firmato dai consiglieri Mirka Cocconcelli (Lega nord), Michele Campaniello, Isabella Angiuli, Vinicio Zanetti (Partito Democratico) ed Emily Clancy (Coalizione civica).