Il Comune di Ferrara lancia la campagna #proteggiamoinonni

25

Fabbri: “Gli anziani? Una grande ricchezza da tutelare. tutta la città unita per proteggerli in questi mesi difficili”

FERRARA – “I nostri nonni? Sono la nostra grande ricchezza. La generazione a cui dobbiamo dire grazie per tanto di quello che abbiamo oggi: dai diritti, al welfare fino, in tanti casi, alla possibilità di reggere oggi una situazione economicamente tanto pesante. Per questo, da oggi, lanciamo la campagna #proteggiamoinonni, una campagna attraverso la quale, come Comune e come sistema città metteremo a punto una serie di azioni volte a tutelare le generazioni più fragili in questo passaggio delicatissimo”.

Così il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, lancia la nuova iniziativa a tutela delle generazioni fragili.

“Già da qualche giorno, come Comune di Ferrara siamo al lavoro per mettere in campo un piano di protezione e di tutela degli anziani che attiveremo per i prossimi mesi a prescindere dalle restrizioni che il Governo deciderà di attuare. Il nostro obiettivo è proteggere e tutelare chi oggi è più esposte ai rischi che l’esposizione al virus può portare. In particolare stiamo lavorando a tre progetti: il servizio di spesa a casa da attivare attraverso una fitta rete di volontari che raggiungano ogni zona della città frazioni comprese, un sostegno emotivo per chi vive solo e ha bisogno di confrontarsi su temi pratici o anche solo scambiare due parole in amicizia e corsi di ginnastica dolce a distanza per tenersi in forma anche senza uscire di casa”.

E prosegue il sindaco: “Questi nuovi progetti sono già stati presentati agli enti e alle realtà cittadine durante la seduta del Tavolo Ferrara Rinasce e molte sono state le adesioni e le risposte positive da parte del mondo associativo. Anche attraverso il Centro di Mediazione, stiamo cercando di coinvolgere il maggior numero di soggetti possibili per dare il via velocemente a tutte e tre le attività. Ogni singolo progetto verrà presentato e reso pubblico appena messo a punto nei dettagli e in favore degli anziani sarà avviata una campagna di informazione per metterli a conoscenza di tutte le possibilità di cui usufruire”.

“Vogliamo essere chiari: attraverso l’attivazione di questi servizi non vogliamo dare indicazioni di comportamento, né prendere posizione in merito alla gestione della vita quotidiana di ciascuno – specifica Fabbri -. Si tratta semplicemente di una proposta che tenta di andare incontro alle esigenze della generazione oggi ritenuta più fragile, permettendo a chi anche semplicemente non se la sente di uscire, di rimanere in casa senza per questo essere inattivo o isolato. Il valore dell’iniziativa #proteggiamoinonni sta nel mettere a disposizione le risorse di tutta la città per rendere più leggeri e vivibili i mesi che ci separano dalla fine di questa pandemia. Lo riteniamo un dovere di riconoscenza verso chi ci ha cresciuto e ci ha permesso di essere quello che siamo e siamo aperti a suggerimenti ulteriori da parte dei cittadini o delle realtà che vorranno supportarci in questa operazione. Tutti insieme #proteggiamoinonni”.