Il Comune di Bologna aderisce alla marcia della pace e della fraternità Perugia – Assisi del 24 aprile

0

BOLOGNA – Il Comune di Bologna parteciperà, con l’assessore alla Scuola Daniele Ara e la consigliera delegata del Sindaco ai Diritti Umani, Rita Monticelli, alla marcia della pace Perugia – Assisi del 24 aprile.

L’ha deciso la Giunta raccogliendo l’invito del Coordinamento nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani ad aderire al comitato promotore della marcia straordinaria dedicata a rilanciare il grido di Papa Francesco contro la prosecuzione della guerra: “Fermatevi! La guerra è una follia”.

La Marcia segnerà anche l’inizio della II Settimana Civica intitolata “Protagonisti. Non spettatori”, con cui si intende valorizzare ed estendere l’impegno di scuole a “formare cittadini responsabili, attivi e partecipi alla vita delle comunità”, che sarà dedicata a David Sassoli, “cittadino esemplare” affinché la sua testimonianza possa ispirare le scelte e i comportamenti di tutti.

Per questo, il Comune si impegna, oltre a sottoscrivere la quota organizzativa di 500 euro, a promuovere e divulgare la partecipazione alla marcia di studenti e giovani del territorio, offrendo loro la possibilità di essere protagonisti di una significativa iniziativa di pace. Per il 24 aprile l’associazione Libera, in collaborazione con il Comune, organizza dei pullman da Bologna con partenza dall’Autostazione alle 5.30 e rientro previsto per le 20. La partecipazione è a offerta libera. Per info e prenotazioni: 3451137543 amministrazione@liberabologna.it