“Il codice Leonardo. Indagine su un mito” domani a Cesena

Venerdì 16 agosto, dalle 21, al Chiostro dell’Abbazia di S. Maria del Monte nuovo appuntamento della rassegna “I suoni dello spirito”

CESENA – E’ dedicato a Leonardo da Vinci, nel quinto centenario della sua morte (Vinci 1452 – Amboise 1519), il terzo appuntamento della rassegna “I suoni dello spirito” organizzata dalla società Amici del Monte.

Appuntamento venerdì 16 agosto alle 21 al Chiostro dell’Abbazia di S. Maria del Monte con “Il codice Leonardo. Indagine su un mito”: letture sui tanti aspetti della vita del genio di Vinci curate da Loris Canducci, Sabrina Guidi, Iuri Monti e Paolo Turroni, direttore artistico della rassegna.

La serata indagherà il mito universale, e allo stesso tempo moderno, di Leonardo da Vinci: per secoli i commentatori hanno segnalato come le sue opere siano perlopiù incomplete o in pessimo stato di conservazione. Il XIX secolo, e soprattutto il XX secolo, hanno invece eretto a Leonardo un monumento, in cui è assai difficile distinguere fra realtà e fantasia, come succede nel caso dei miti.

L’appuntamento sarà accompagnato dalla musica del Trio Mèlisande, composto da Elena Canarecci al flauto traverso, Angelo Testori al violino e Daniela Moroncelli al violoncello.

L’appuntamento rappresenta un’anticipazione dello spettacolo “Leonardo a Cesena” di Paolo Turroni, in programma il 29 novembre al Teatro Bonci.

Giunta quest’anno alla sua XVI edizione, “I suoni dello spirito” si propone di trattare tematiche suggerite da ricorrenze di eventi importanti, sia per la storia locale, sia per quella di più ampia eco.

La rassegna, che gode del patrocinio del Comune di Cesena, terminerà venerdì 23 agosto con “In viaggio con Benedetto”. Gli spettacoli sono a ingresso libero. In caso di maltempo si svolgeranno al coperto.

un’immagine della rassegna dello scorso anno