Il Circus-Theatre Elysium di Kiev il 1° aprile al Teatro della Regina

21

CATTOLICA (RN) – Una gara di solidarietà per l’Ucraina, un abbraccio agli artisti “esuli”. Al Teatro della Regina di Cattolica è attesa la compagnia Circus Elysium di Kiev. Venerdì primo aprile, alle 21.15, porterà in scena “Alice in Wonderland” con un progetto di circo moderno che vede impegnati trenta ballerini-acrobati. La compagnia, che allo scoppio del conflitto si trovava già in Italia, è stata supportata da una rete di sostegno per dare agli artisti ucraini l’opportunità di continuare la propria tournée. La città di Cattolica con il Teatro della Regina, in collaborazione con ATER Fondazione, ha aderito ospitando convintamente questa iniziativa.

“Nella nostra città arriva non soltanto un meraviglioso spettacolo – spiega la Sindaca Franca Foronchi – ma anche un messaggio di pace e solidarietà. L’appuntamento ha un duplice intento: permettere agli artisti della compagnia di continuare a lavorare sostenendoli in questi terribili giorni al riparo dalla guerra in atto nel loro Paese ma anche attivare e sostenere azioni concrete nel nostro territorio di supporto a donne e bambini profughi, coloro che più soffrono delle conseguenze di questo dramma, che hanno dovuto lasciare improvvisamente le loro famiglie, le case, la scuola, la loro città e che si trovano ora in luoghi a loro sconosciuti, bisognosi di ogni aiuto”. Ed infatti, nel corso della serata a cura del Centro Antiviolenza CHIAMA chiAMA della sezione di Cattolica, verrà attivata in Teatro una raccolta Fondi da devolvere all’Associazione MondoDonna Onlus per offrire supporto alle donne proveniente dalle zone di conflitto in Ucraina.

“L’invito è all’intera cittadinanza a partecipare numerosa allo spettacolo – aggiunge l’Assessore alla Cultura, Federico Vaccarini – unendosi a questo gesto di solidarietà. Il teatro, la musica, la danza e tutte le arti sono potentissimi strumenti di pace e di fratellanza. Quello che viene portato in scena dagli artisti ucraini è il frutto di un lungo e faticoso lavoro fatto di passione, sacrifici e creatività. In questo momento così difficile, vanno in scena affinché a tutti gli spettatori arrivi un messaggio non solo di bellezza e di gioia, ma anche di speranza e solidarietà”.

“Il Teatro della Regina ha accolto immediatamente, insieme ad altri teatri, l’appello dell’Assessorato alla cultura della Regione Emilia Romagna. Ci siamo prontamente attivati per promuovere questa nuova data e inserirla tra nostri spettacoli. Abbiamo esteso l’invito, oltre a tutto il nostro pubblico, anche alle donne ucraine che trovano rifugio nella nostra città ed anche ai bambini ospitati a Cattolica e speriamo potranno partecipare alla serata”, aggiunge la Direttrice dei Teatri di Cattolica, Simonetta Salvetti.

“Alice in Wonderland”, tratto dal romanzo fantastico di Lewis Carrol del 1865, è rielaborato nell’impianto estetico dal Circus-Theatre Elysium di Kiev. La compagnia rivendica l’autonomia del linguaggio di scena esaltandolo con scelte avveniristiche senza tralasciare, tuttavia, la funzione narrativa del racconto originario. Un progetto artistico sofisticato ed elegante capace di raccontare l’onirico intrecciando molteplici discipline: la ginnastica acrobatica, la recitazione, la danza.

I biglietti sono in vendita online su vivaticket.it

Biglietteria e prevendita Tel. 0541.966636

Martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.30 e sabato dalle 10.00 alle 13.00