Il 3 dicembre al Teatro Europauditorium di Bologna “Gospel Soul Funky Music Show – Gran Galà di Solidarietà”

23
30.11.2022 – Conferenza stampa Palazzo Accursio

L’incasso aiuterà 18 associazioni solidali del territorio

BOLOGNALa Bologna solidale, delle associazioni e del volontariato a favore dei più deboli, si ritroverà al Teatro Europauditorium sabato 3 dicembre alle 20.30 per l’evento natalizio di beneficenza organizzato da AIDP, Federmanager Bologna-Ferrara-Ravenna e Manageritalia Emilia Romagna.

L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bologna, della Città Metropolitana e della Fondazione Hub del Territorio Emilia Romagna, l’intero incasso sarà devoluto alle 18 associazioni della città partner del progetto “Gospel Soul Funky Music Show – Gran Galà di Solidarietà”.

Ospiti della serata a teatro saranno Massimo Bugani, Assessore all’Agenda digitale, trasparenza e semplificazione del Comune di Bologna, Morena Diazzi, Direttore Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell’Impresa Regione Emilia Romagna, Simona Lembi, Responsabile Piano per l’Uguaglianza della Citta Metropolitana, Roberta Mori, Consigliera Regionale e Componente Commissione per la parità e per i diritti delle persone, Luca Rizzo Nervo, Assessore al Welfare, nuove cittadinanze e fragilità del Comune di Bologna e Stefano Rotundo, Direttore Servizio Affari generali e funzioni trasversali Regione Emilia Romagna; oltre agli organizzatori, Cristina Mezzanotte, Presidente di Manageritalia Emilia Romagna, Andrea Molza, Presidente Federmanager Bologna-Ferrara-Ravenna e Marco Verga, Vice Presidente AIDP Emilia Romagna.

Il progetto è stato accolto con entusiasmo dal mondo della solidarietà bolognese e le 17 principali associazioni solidali della città che ne sono diventate partner saranno anche beneficiarie dell’incasso della serata, devoluto a progetti solidali, con un particolare focus sull’obiettivo “più donne nei Cda”.

Nel corso della serata saranno consegnati gli attestati di partecipazione al Progetto previsto nel Piano per l’uguaglianza della Città metropolitana di Bologna Women on Board, organizzato insieme al Gruppo Minerva Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna, Manageritalia ER, Fondazione Hub del Territorio ER e AIDP ER, pensato per favorire l’accesso delle donne nei Consigli di Amministrazione con l’obiettivo di ridurre il divario di genere. Il percorso formativo, articolato in 6 incontri con 12 relatori, ha potuto contare sull’adesione di oltre 200 partecipanti, in presenza e on line.

“Per noi è una grande soddisfazione aver riunito l’intero mondo della solidarietà bolognese in un progetto comune; credo che sia la prima volta – ha commentato la Presidente di Manageritalia Emilia Romagna Cristina Mezzanotte, ideatrice dell’iniziativa – Siamo orgogliosi di tante adesioni da parte delle Associazioni che operano sul territorio. Durante la serata del 3 dicembre consegneremo gli Attestati di Partecipazione al Percorso Women on Board, che fa parte del Piano dell’Uguaglianza della Citta Metropolita. Women On Board ha intercettato il desiderio delle donne del territorio di accrescere in competenza per giocare un ruolo piu’ consapevole nei Consigli di Amministrazione.

Il Presidente di Federmanager Bologna-Ferrara-Ravenna Andrea Molza, co-organizzatore dell’evento ha ricordato: “Attraverso le nostre varie commissioni da anni ci impegniamo su temi sociali e territoriali contribuendo all’identità di una managerialità competente e solidale. Con la nostra Fondazione Vises e l’Onlus Approdo Sicuro che rappresento in qualità di Consigliere la prima e Presidente la seconda, abbiamo realizzato progetti per favorire l’imprenditorialità femminile in Africa e ricollocazione di figure fragili al mercato del lavoro. Inoltre, insieme a Manageritalia E.R. e a CIDA, stiamo lavorando al ‘progetto osservatorio’, dedicato alle associazioni che si occupano di marginalità e volto ad identificare le best practice legate alla creazione di opportunità lavorative. Crediamo che l’attenzione ai più fragili debba diventare insieme a un approccio inclusivo un faro che illumina ogni giorno il comportamento dei manager.”

Marco Verga, Vice Presidente AIDP Emilia Romagna, che da questa edizione è partner dell’evento: “AIDP si occupa di promuovere lo sviluppo responsabile ed etico della cultura manageriale in ambito risorse umane. A livello nazionale ha un’area specifica che si occupa dei rapporti con il terzo settore e di Diversity & Inclusion che porta avanti progetti e condivisione di buone pratiche fra i suoi soci sulle tematiche della parità di genere e dell’inclusione. Ad ottobre abbiamo ospitato più di 800 professionisti HR nel nostro congresso nazionale a Bologna in cui abbiamo discusso dei “nuovi Paradigmi” del lavoro e nell’occasione abbiamo ospitato alcune delle associazioni presenti alla serata del 3 dicembre. Serata che AIDP ha deciso di sostenere per rafforzare il senso di rete e di collaborazione fra istituzioni, mondo delle imprese e terzo settore.”

Alla presentazione dell’evento natalizio, avvenuta nel corso di una conferenza stampa a Palazzo d’Accursio, è intervenuto l’Assessore al Welfare, nuove cittadinanze e fragilità del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo: “I motivi per essere grati per iniziative come queste sono tantissimi, soprattutto l’importanza di aver messo assieme una rete di 18 realtà associative della città, che possono trovare in questa occasione un importante riconoscimento, un modo per raccontare il tanto che viene fatto in città per creare benessere sociale”.

Presente anche Simona Lembi, Responsabile Piano per l’Uguaglianza della Città Metropolitana, che ha dichiarato: “Con Federmanager e Manageritalia abbiamo promosso insieme l’iniziativa Women on board, come azione parte integrante del Piano per l’uguaglianza della Città metropolitana, un corso di formazione per sostenere le competenze delle manager cui le imprese possano rivolgersi per applicare la piena parità nei board. Le prime azioni in questa direzione risalgono alla Norvegia del 2004, ormai la scusa che le donne non ci sono è un alibi senza fondamento, al nostro corso si sono presentate in 200, e sabato durante il Gala verranno premiate le prime che hanno portato a termine il percorso”.

Sonia Alvisi, Consigliere di Parità Regione Emilia-Romagna, nel corso del suo intervento ha detto: “L’empowerment delle donne è una questione vitale per me in quanto donna, madre, professionista Consulente del Lavoro e Consigliera di Parità Effettiva Regione Emilia-Romagna. Sul fronte della parità di genere nei Consigli di Amministrazione, l’Italia nell’ultimo decennio ha fatto passi da gigante passando da una componente femminile del 7% del 2011 al 38,8% del 2021. La spinta è arrivata da una norma ad hoc: con la Legge 120/2011 è stata introdotta la necessità di riservare delle quote di presenza al sesso meno rappresentato. Il testo oggi in vigore prevede una rappresentazione di almeno due quinti degli amministratori eletti. A 10 anni dalla proposta della Commissione Europea, ora abbiamo una legge europea sulla parità di genere nei Cda delle società. Il nuovo orientamento mira a ridurre il divario di genere e dovrebbe avere ripercussioni positive sull’occupazione femminile in generale. Ma c’è ancora molto lavoro da fare.”

Nel concerto del 3 dicembre le note travolgenti della musica soul, funk e gospel con Bononia Sound Machine, soul-funk band di dodici elementi che si esibisce insieme alle Funky Ladies Chiara Sorrentino, Elena Villani e Valentina Tolomelli e il coro di 30 elementi Joy Gospel Choir diretto da Maria Sofia Cuppi all’insegna del “gospel contemporaneo”.

I biglietti della serata possono essere riservati, a fronte di una piccola donazione, presso le Onlus e le organizzazioni di volontariato partner dell’evento: AIL Bologna ODV, Aliante, ANT, Antoniano, Associazione SOS Donna Bologna, Avvocati di Strada, Bimbo Tu, Cartiera, Cefa Onlus, Cucine Popolari, Eduradio, Emergency, Fiori di Campo ODV, Il Granaio ODV, Lilt, Loto ODV, Mondo Donna Onlus, Opera Padre Marella.

AIDP – Associazione Italiana per la Direzione del Personalewww.aidp.it – è la più grande associazione di professionisti e manager del mondo Risorse Umane: un network di 18.000 membri, oltre 3.500 Soci, 17 gruppi regionali, una rete internazionale, dal 1960 promuove uno sviluppo serio e responsabile della cultura manageriale in ambito risorse umane. Il Gruppo regionale AIDP Emilia Romagna conta oltre 350 associati.

Federmanager Bologna – Ferrara – Ravennawww.bologna.federmanager.it – con all’attivo oltre 3.000 iscritti, è una sede territoriale di Federmanager, associazione costituita nel 1945 che rappresenta e tutela, in modo unitario ed esclusivo, 180.000 dirigenti, quadri apicali, alte professionalità, in servizio e in pensione, delle imprese produttrici di beni e di servizi. Fornisce ai manager iscritti assistenza contrattuale, previdenziale, sanitaria, legale e fiscale e realizza iniziative di natura culturale, formativa e di networking.

Manageritalia Emilia Romagnawww.manageritalia.it – è l’associazione regionale di dirigenti, quadri ed executive professional del terziario (commercio, trasporti, turismo, servizi) con 2.500 manager ai quali fornisce una vasta gamma di servizi, di derivazione contrattuale e non, formazione, consulenze professionali, sistemi assicurativi e di previdenza integrativa, assistenza sanitaria ai manager e alla famiglia, iniziative per la cultura e il tempo libero.

CIDAwww.cida.it – è la Confederazione sindacale che rappresenta unitariamente a livello istituzionale dirigenti, quadri e alte professionalità del pubblico e del privato. Le Federazioni aderenti a CIDA sono: Federmanager (industria), Manageritalia (commercio e terziario), FP-CIDA (funzione pubblica), CIMO-FESMED (medici del SSN), Sindirettivo (dirigenza Banca d’Italia), FENDA (agricoltura e ambiente), Federazione 3° Settore (sanità religiosa), FIDIA (assicurazioni), SAUR (Università e ricerca), Sindirettivo Consob (dirigenza Consob).

Hub del Territorio Emilia Romagnawww.hubdelterritorioer.com -è una Fondazione di partecipazione che si presenta come una rete multistakeholder che accoglie persone, imprese, associazioni ed enti pubblici che hanno interesse nel contribuire alla valorizzazione dei beni comuni partendo dalla sostenibilità e rigenerazione dei patrimoni territoriali dell’Emilia Romagna. Hub del Territorio ER ha diversi gruppi di lavoro che si occupano di nuova imprenditoria, rigenerazione di imprese ed enti in chiave sostenibile; divulgazione e formazione dei temi dell’economia di territorio; coordinamento e dialogo dei player del territorio per progetti di sviluppo economico e sociale, per dare impulso a metodi e strategie di crescita allineati all’Agenda Onu 2030.

Info:
AIDP Emilia Romagna– Ilaria Sibani, aidpemiliaromagna@aidp.it
Federmanager Bologna-Ferrara-Ravenna – Sara Tirelli/Monica Dall’Olio,
monica.dallolio1@gmail.com , tel. + 39 335 470916
Manageritalia E.R. – Eleonora Pignatti,
bologna@manageritalia.it, tel. +39 051 399712