Ieri il saluto e la premiazione dell’Amministrazione comunale ai 146 (con 42 lodi) super maturi riminesi

28

RIMINI – Un momento per condividere la gioia di un ottimo risultato, congratularsi e premiare gli studenti riminesi che hanno ottenuto il massimo dei voti, 100/100, nel corso degli ultimi esami di maturità.

Ad ottenere il prestigioso riconoscimento sono stati 146 studenti riminesi, 42 dei quali con la lode (in allegato elenco e nomi divisi per scuole).

Ad incontrare ieri mattina i supermaturi riminesi è stato, in una cerimonia alla piazza Francesca da Rimini – nel suggestivo scenario di Castel Sismondo -, l’assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini, Mattia Morolli.

Nel suo saluto di ringraziamento, l’assessore Morollli ha ricordato “le difficoltà del lockdown e la necessità da parte di ognuno, studenti, insegnanti, genitori e amministratori di reinventarsi, citando anche il video messaggio di incoraggiamento che Alex Zanardi pubblico in piena emergenza sanitaria.

“Io ne so qualcosa – dice Zanardi – Io voglio anche credere che questa possa essere l’opportunità capace di renderci persone migliori”.

Ecco, voi siete la prova che quella crisi, quella difficoltà, vi ha reso persone migliori. Avete accettato il cambiamento, lo avete fatto vostro, eliminato gradualmente le scorie negative e la rabbia, fatto un pieno di fiducia e curiosità, tirato fuori le qualità migliori e con quelle, semplicemente, vi siete reinventati, come cosa nuova. Ecco, trovo che proprio questo sia il vostro risultato più importante, quello da tenervi più stretto, più del vostro voto”.

Morolli ha voluto poi chiudere con “la speranza che il vostro talento, domani, serva a tutti noi per continuare a crescere come cittadini, come comunità, come Rimini, la nostra città che oggi, semplicemente, vi fa un grande applauso”.

Un incontro, una festa, a cui hanno partecipato anche diversi famigliari dei giovani supermaturi.

Alcune foto del momento della premiazione