I vignaioli tornano alla Rocca di Dozza dopo lo stop Covid

25

Per tutto il mese di giugno, doppio appuntamento nel weekend

DOZZA (BO) – Saranno ben 9 gli appuntamenti con i Vignaioli alla Rocca di Dozza nel corso del mese di giugno: tutti i weekend appuntamento il sabato e la domenica. Si parte però sfruttando la festività del 2 giugno con i vini del Palazzo di Varignana di Castel San Pietro Terme (Bo). Sabato 5 sarà poi la volta di Caviro di Faenza (Ra), mentre domenica 6 toccherà alla Cantina Ceci di Torrile (Pr). Nei fine settimana a seguire: Gallegati di Faenza (Ra) il 12 giugno e Merlotta di Imola (Bo) il 13; Cantina Settecani di Castelvetro (Mo) il 19 e TerraQuilia di Guiglia (Mo) il 20; Podere Riosto di Pianoro (Bo) il 26 e Le Siepi di San Giovanni di Borgo Tossignano (BO) il 27 giugno a chiudere la programmazione.

Nel corso degli appuntamenti, in programma dalla 14 alle 17.50, saranno presenti direttamente i produttori che racconteranno e faranno degustare, gratuitamente, i propri vini.

Da luglio ritorna poi il tradizionale appuntamento con la rassegna “Sere d’estate fresche di vino”: 6 giovedì sera di degustazioni itineranti all’interno della Rocca, accompagnati da una guida turistica e da un sommelier per scoprire i segreti di questo affascinante luogo e le sfumature di alcuni dei principali vitigni dell’Emilia-Romagna. Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni: tel. 0542 367741; info@enotecaemiliaromagna.it

Foto corridoio rossi