“I Fratelli Grimm e il Parco Sfiabato” il 9 e 10 luglio a Castellarano

49

Il prossimo appuntamento del festival “Terre d’Arte” porta nel Parco dei Popoli di Castellarano un gioco-avventura per bambini e genitori all’interno delle fiabe più belle

CASTELLARANO (RE) – C’era una volta un parco bellissimo, fitto di alberi antichi e verdissimi che avevano foglie larghe, la corteccia spessa e il muschio profumato. Però questo non era un parco qualsiasi, perché tra i suoi alberi vivevano le fiabe più belle! In questo parco abitava la nonna di Cappuccetto Rosso, c’era la casetta di Biancaneve e dei sette nani, si nascondeva la corte di Rosaspina – la Bella Addormentata – i suoi sentieri erano percorsi da Hansel e Gretel, Cenerentola giocava con i suoi amici topini e i musicanti di Brema impaurivano i briganti dalla locanda! Un giorno accadde qualcosa di terribile e il parco delle fiabe divenne IL PARCO SFIABATO! La strega non trovava più la mela avvelenata per Biancaneve! Il principe si scordava di salvare Rosaspina! Il lupo era buono e Cenerentola non sapeva più cosa dovesse calzare al piede, se una scarpetta o una pentola a pressione! I Fratelli Grimm hanno bisogno di aiuto, le loro fiabe hanno perso la magia! Chi li aiuterà a far tornare il parco nuovamente fiabato?

I FRATELLI GRIMM E IL PARCO SFIABATO è una fantastica avventura per bambini e genitori, all’insegna delle fiabe più belle; tra teatro, gioco, avventura e magia i partecipanti si addentreranno tra i sentieri fatati del parco, incontrando Biancaneve, Cenerentola, Cappuccetto Rosso, il principe e tanti altri personaggi, aiutando i fratelli Grimm a rimettere le fiabe al proprio posto fino a quando non potranno essere nuovamente raccontate!

Lo spettacolo andrà in scena sabato 9 alle ore 15:00 e alle 17:00, domenica 10 alle 11:00, 16:00 e 18:00 presso il Parco dei Popoli di Castellarano (accesso da via Coppi). L’ingresso è gratuito e senza prenotazione.

Il festival Terre d’Arte è promosso dal Comune di Castellarano in collaborazione con IDML e Sanpapiè e con il contributo di IREN.

A cura di Saverio Bari e Marco Marzaioli | Drammaturgia Saverio Bari| Con AngeloArgentina, Athena Pozzati, Beatrice Corrao, Bianca Ferretti, Catia Gallotta, Francesca Martignetti, Marcello Finotelli, Marco Marzaioli, Martina Neviani, Saverio Bari.