I dipendenti di Poste Italiane Mirella Caruso e Gilberto Paci fra i “Maestri del Lavoro” di Bologna

70

BOLOGNA – Poste Italiane partecipa con i suoi dipendenti, per l’undicesimo anno consecutivo, al conferimento dell’onorificenza “Stelle al Merito del Lavoro”, assegnata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La Commissione nazionale istituita dal ministero ha deciso di assegnare ai dipendenti del Gruppo Poste Italiane 92 Stelle al Merito, su tutto il territorio nazionale, in rappresentanza della maggior parte dei mestieri presenti in azienda.

In attesa del conferimento formale a cura della Prefettura per meriti “di perizia, laboriosità e buona condotta morale”, due dipendenti di Poste Italiane di Bologna hanno ricevuto un attestato di stima e riconoscimento da parte dell’azienda. Mirella Caruso, in servizio dal 1983, lavora da circa 25 anni presso lo staff della Filiale di Bologna 1, dopo aver ricoperto inizialmente il ruolo di operatrice presso il settore Pacchi Dogana del Cmp di Bologna e quello di addetta al call center di Poste Italiane. Gilberto Paci, assunto nel 1982 come operatore specializzato d’esercizio presso il Cmp di Bologna, da oltre due decenni si occupa di sistemi informatici e tecnologie digitali.

Le Stelle al Merito sono concesse ogni anno alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti di Aziende pubbliche e private, con età minima di 50 anni e anzianità lavorativa continuativa di almeno 25. Il 50% è riservato a coloro che hanno iniziato la loro attività dai livelli contrattuali più bassi e si sono distinti per il loro contributo umano e professionale in azienda.