Gli interventi e le modifiche alla circolazione previsti a Ferrara dal 25 ottobre 2021

10

Nuova pavimentazione per via Donatori di Sangue. Largo Castello: al termine la prima fase dei lavori. In corso interventi su strade

FERRARA – Di seguito alcuni aggiornamenti relativi a lavori pubblici e provvedimenti di viabilità attualmente in corso o previsti dal 25 ottobre 2021 nel territorio comunale di Ferrara, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Patrimonio del Comune di Ferrara.

INTERVENTI STRADALI

– In via Donatori di Sangue al via il ripristino della pavimentazione in cubetti di porfido
È previsto per martedì 26 ottobre 2021 l’avvio dei lavori, programmati dal Comune di Ferrara, per il ripristino e la stuccatura della pavimentazione in cubetti di porfido di via Donatori di Sangue, tra via Kennedy e via Bologna.

Per consentire il regolare svolgimento del mercato settimanale nelle giornate di lunedì e venerdì, i lavori saranno svolti nelle sole giornate di martedì, mercoledì e giovedì. Per ragioni di sicurezza, tuttavia, la strada sarà sempre interdetta al traffico veicolare fino al termine dei lavori che avranno una durata prevista di tre settimane (9 giorni lavorativi), salvo avverse condizioni meteo.  Il transito veicolare circolante su via Kennedy e diretto in via Donatori di Sangue potrà quindi proseguire su corso Porta Reno sino al parcheggio a pagamento di piazza Travaglio, al fine di poter ritornare in direzione di via Bologna. Resterà attivo il varco ztl ‘Musa’ di corso Porta Reno e sarà revocata l’area di sosta riservata ai motocicli e ciclomotori presente sul fronte dei numeri civici 5-7 di via Donatori di Sangue.

Le modifiche alla viabilità saranno indicate da segnaletica di preavviso e deviazione, in prossimità dei tratti interessati.
L’impresa esecutrice dei lavori è la P.P.G. di Mengozzi Marzio d Davide s.a.s. (Santa Sofia – FC)

– In corso la ripavimentazione in porfido di largo Castello a Ferrara
Sono in corso
dal 20 settembre 2021, per una durata presunta di circa 3 mesi, i lavori, programmati dal Comune di Ferrara, per la manutenzione della pavimentazione in cubetti di porfido di largo Castello a Ferrara, con l’istituzione di un’area di cantiere, sul lato del Castello Estense, nel tratto tra viale Cavour e corso della Giovecca.

AGGIORNAMENTO del 22 ottobre 2021: E’ in via di ultimazione, nella giornata di oggi (22 ottobre 2021) la posa della pavimentazione della porzione del largo prospiciente il Castello. Durante la prossima settimana le lavorazioni saranno sospese e l’area continuerà ad essere recintata per consentire la maturazione dei materiali impiegati, prima di restituirla alla carrabilità. A partire da martedì 2 novembre l’area già ripavimentata sarà riaperta al traffico ed il cantiere verrà traslato sulla metà carreggiata opposta (nei prossimi giorni saranno comunicate le nuove modifiche alla viabilità).

LA SCHEDA: Il progetto prevede il completo rifacimento del sottofondo e la ripavimentazione in pietra naturale (cubetti di porfido e masegne di granito) della parte carrabile di largo Castello, utilizzando i materiali precedentemente rimossi e ripuliti, integrati, ove necessario, con nuovi materiali della stessa tipologia. La superficie complessiva oggetto dei lavori è di circa 1.931 mq. L’intervento non interesserà i marciapiedi in lastre di trachite, ma la sola carreggiata stradale che, considerato l’elevato volume di traffico dell’area, presenta importanti deformazioni e avvallamenti. Resteranno pressoché invariate le quote altimetriche e le pendenze attuali della pavimentazione in ascesa verso il Castello; i punti di raccolta delle acque meteoriche, consistenti in cinque piccole bocche di lupo localizzate sul fronte nord della strada, saranno sostituite da nuove caditoie in ghisa. Saranno realizzate anche le predisposizioni edili per il risanamento dell’impianto semaforico esistente. Impresa esecutrice: Porfidi Dell’isola Srl (Bonate Sopra – BG).

VIABILITA’: La viabilità sull’asse corso Giovecca – viale Cavour durante questa fase dei lavori, sarà comunque regolamentata a doppio senso di circolazione sulla semi carreggiata non interessata dal cantiere, saranno contestualmente revocate tutte le aree di sosta presenti sul lato dei civici pari.
Saranno revocati gli attraversamenti pedonali presenti in prossimità di corso Ercole I d’Este e in prossimità di Borgo dei Leoni, con contestuale chiusura del marciapiede a lato del Castello; il transito pedonale dovrà quindi utilizzare i soli attraversamenti pedonali presenti in viale Cavour all’intersezione con largo Castello all’altezza dei Giardini 20-29 maggio 2012 e in corso della Giovecca all’intersezione con corso Martiri della Libertà.

Al fine di permettere l’ingresso e l’uscita in sicurezza da corso Martiri della Libertà sarà inoltre arretrato il semaforo su quest’ultima via per la provenienza da piazza Trento Trieste.
Su Largo Castello nel tratto compreso tra il controviale Cavour e il viale principale sarà installata un’area di cantiere per deposito materiali sul lato del Castello, istituendo il senso unico di marcia in direzione del viale principale nel tratto medesimo.

Saranno possibili rallentamenti ed estensioni dei tempi di attesa ai semafori su tutte le direttrici di marcia.
In tutti i tratti interessati dai lavori il transito pedonale sarà garantito in condizioni di massima sicurezza e il transito ciclabile, qualora non sussistano le condizioni di sicurezza, dovrà essere condotti a mano con eventuale percorso alternativo.
Le modifiche alla viabilità saranno indicate da segnaletica di preavviso e di deviazione nei tratti interessati.

– Bando Periferie: in partenza la riqualificazione di via Darsena
Una rinnovata conformazione stradale, con l’inserimento di un filare di alberi e di un percorso ciclabile in sede propria, oltre al rinnovo di tutti i sottoservizi esistenti e dell’impianto di illuminazione. E’ quanto prevede il progetto di riqualificazione di via Darsena nel tratto da corso Isonzo a via Bologna in partenza nei prossimi giorni, nell’ambito delle opere finanziate dal Bando Periferie. Lo scorso 18 ottobre 2021 è avvenuta la consegna dei lavori da parte del Comune di Ferrara alla ditta Cogefri Infrastrutture srl (di Badia Polesine-RO) e sono in corso le opere di accantieramento, dopodiché gli interventi prenderanno il via dalla rotatoria di corso Isonzo, lato parcheggio ex Mof, e comporteranno la chiusura della strada per le auto provenienti da via Bologna. Tutti i dettagli e le date di validità delle modifiche alla viabilità saranno comunicate nei prossimi giorni.

LA SCHEDA TECNICA (a cura del Servizio Infrastrutture, Decoro, Manutenzione urbana e verde del Comune di Ferrara)
Obiettivo dell’intervento è quello di completare la riqualificazione di via Darsena già realizzata da via San Giacomo a corso Isonzo, sia mediante il rinnovo di tutti i sottoservizi esistenti e dell’impianto di illuminazione che mediante il ridisegno della conformazione stradale. Verrà allargata la strada in tutto il tratto parallelo alla darsena cittadina per realizzare un percorso ciclabile in sede propria, separato dalla carreggiata da un nuovo filare di alberi. Dove le condizioni non consentono l’allargamento stradale la ciclabile proseguirà a bordo carreggiata e in prossimità di via Bologna verrà realizzata una struttura a sbalzo sulla sponda del Volano per il collegamento al percorso esistente sul lato ovest del ponte.

Gli interventi programmati prevedono in sintesi: l’intera demolizione ed il relativo rifacimento della pavimentazione in conglomerato bituminoso della sede stradale; la demolizione dei marciapiedi esistenti di qualsiasi tipologia e la realizzazione di nuovi marciapiedi sul lato nord della strada e di una pista ciclabile e pedonale su quello sud, tutti i percorsi pedonali e ciclabili saranno pavimentati in mattonelle di cemento; la realizzazione di un nuovo filare di alberi con l’impianto di circa 40 esemplari a separazione tra la ciclabile e la carreggiata; la rimozione ed il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione con corpi illuminanti a led finalizzato al risparmio energetico; il rifacimento di tutta la rete di smaltimento delle acque superficiali, la realizzazione di una nuova condotta di smaltimento delle acque meteoriche, il rifacimento della condotta di distribuzione dell’acqua potabile, della condotta di smaltimento delle acque nere e di quella del gas.

Il tempo utile per l’esecuzione dei lavori è di 480 giorni.
La spesa complessiva dell’opera (3.800.000 euro) è finanziata con contributi statali di cui al Dpcm 25/05/2016 per Riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie.

– In corso la ripavimentazione del marciapiedi di via della Grotta
Proseguono
i lavori iniziati il 5 ottobre 2021 per la ripavimentazione in calcestruzzo del marciapiedi di via della Grotta, nel tratto tra via Piangipane e via Rampari di San Paolo (v. planimetria a sinistra).
In questi giorni la ditta è impegnata nella posa del getto in calcestruzzo di finitura.
I lavori sono eseguiti dalla ditta Costruzioni Ital Strade (Fiscaglia – FE).

– In corso le opere per il completamento del percorso ciclo pedonale di via Goretti
Sono in corso dal 27 settembre 2021 i lavori per il completamento del percorso ciclo pedonale di via Goretti.

L’intervento, affidato alla ditta Albieri srl di Ferrara, prevede la realizzazione di un nuovo tratto ciclo-pedonale da via Patrizio Antolini a via Giuseppe Fabbri, che si congiungerà con i percorsi esistenti sulla via Goretti.

Obiettivo dell’intervento è quello di migliorare le condizioni di sicurezza per la circolazione di cicli e pedoni in un’area ad alta concentrazione di traffico, vista la presenza di un plesso scolastico, di un centro sportivo e della piscina comunale di via Pastro.

Il nuovo percorso avrà una lunghezza complessiva di circa 300 metri e sarà realizzato in “sede propria”, con una larghezza media di 2,5 m. La pavimentazione sarà in conglomerato bituminoso, con bordi di contenimento in calcestruzzo bocciardato. Previsto anche l’abbattimento delle barriere architettoniche in corrispondenza degli attraversamenti pedonali e delle intersezioni lungo il tracciato.
La durata prevista dei lavori è di 45 giorni. Il costo complessivo dell’opera è di 120 mila euro e sarà finanziato con contributi statali.

– In via Modena in corso gli interventi di ‘cucitura’ del segmento ferrarese della ciclovia VenTo
È avvenuta lo scorso 6 settembre 2021 la consegna da parte del Comune di Ferrara alla ditta I.M.A.B. Costruzioni srl (di Este – PD) dei lavori di ‘cucitura’ necessari a dare linearità al segmento ferrarese della ciclovia ‘VenTo’, l’itinerario cicloturistico interregionale destinato a collegare Venezia a Torino, lungo gli argini del Po.

I primi lavori in città, in corso in questi giorni, riguardano la via Modena, dove saranno eseguite due diverse opere in altrettanti punti della via. La prima prevede, nel tratto di via Modena tra via Gulinelli e via Marconi, la realizzazione di un percorso ciclopedonale della larghezza di 2,6 metri, sul tracciato dell’attuale marciapiedi che sarà appositamente allargato. L’intervento sarà reso possibile dal parziale spostamento dell’asse stradale, con l’occupazione di parte della banchina libera sul lato nord.  La seconda, invece, prevede la realizzazione di un nuovo tratto ciclabile di circa 70 metri per collegare la ciclovia turistica ‘Burana’, dal punto in cui si immette sulla via Modena fino all’attraversamento pedonale protetto esistente sulla stessa via, dando così continuità all’itinerario.        AGGIORNAMENTO del 22 ottobre: i lavori procedono, in via Modena, zona fronte COOP / SELF, per l’allargamento della sede stradale lato SELF che permetterà poi di ampliare il marciapiede sul lato opposto per trasformarlo in ciclo pedonale.

I lavori in via Modena non comporteranno chiusure al traffico, ma richiederanno restringimenti della carreggiata, con possibili disagi per il traffico, inevitabili per garantire la sicurezza della circolazione.

– Nuovi marciapiedi in via Borgo dei Leoni
Sono in corso, dal 19 luglio 2021, i lavori per il rifacimento dei marciapiedi nel primo tratto di via Borgo dei Leoni.
L’appalto, affidato dal Comune di Ferrara alla ditta Eredi Fantoni Adriano srl, interesserà entrambi i marciapiedi della via, nel tratto compreso tra Largo Castello e il palazzo sede del Tribunale, lato civici pari, per una lunghezza di circa 220 m, ed il tratto compreso tra Largo Castello ed il civ. 61, lato civici dispari, incluso il tratto di marciapiede antistante il palazzo sede della Camera di Commercio, per una lunghezza di circa 273 m. I nuovi marciapiedi saranno in trachite, tranne nel tratto dei civici dispari tra piazza Torquato Tasso e il civico 61, dove sarà rifatta la pavimentazione in asfalto. Le opere di ripavimentazione saranno eseguite per tratti.

Durata cantiere circa 4 mesi (dal 19 luglio 2021). Importo totale opera: 250.000 euro finanziato con risorse comunali (avanzo di amministrazione applicato al bilancio di previsione per l’anno 2020).       AGGIORNAMENTO del 22 ottobre 2021: E’ stata completata la pavimentazione dei marciapiedi sul lato dei numeri civici pari nel tratto compreso tra largo Castello e via Previati, sul lato opposto è stato completato il rifacimento fino a piazzetta Tasso. Sono in corso i lavori sul lato est nel tratto da via Previati all’ingresso del tribunale.

– In corso il rifacimento della pavimentazione in ciottoli e trachite di via del Turco e il rifacimento del marciapiede di via Piangipane
Proseguono i lavori, iniziati lo scorso 9 marzo, a cura del Comune di Ferrara, per la riqualificazione di via del Turco. Durante l’intero periodo di esecuzione dei lavori i tratti interessati resteranno chiusi al transito. In programma il rifacimento dei camminamenti in lastre di trachite e dell’acciottolato stradale, oltre al ripristino, nell’intera via del Turco, delle reti idrica e fognaria a cura di Hera. A seguire, sempre nell’intera via, anche il rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica.      AGGIORNAMENTO dell’1 ottobre 2021: E’ già stato completato il rifacimento della pavimentazione e dei marciapiedi tra via Ripagrande e piazzetta San Michele. E’ stata rimossa la pavimentazione tra piazzetta San Michele e via del Podestà e consegnata l’area ad Hera per il rifacimento delle reti idrica e fognaria.

In via Piangipane AGGIORNAMENTO dell’8 ottobre 2021:  Sono stati completati i nuovi marciapiedi in via Piangipane, da via della Grotta a via Chiozziono, in calcestruzzo pettinato, e sarà in seguito realizzata l’applicazione del trattamento superficiale del calcestruzzo. E’ in corso il rifacimento del tratto di marciapiedi antistante il MEIS che prevede l’allargamento dell’attuale piattaforma in trachite e porfido, con l’utilizzo dei medesimi materiali, per ottenere il duplice risultato di indurre le auto a rallentare in conseguenza al restringimento della carreggiata (portata a 4 mt.) e di realizzare uno slargo urbano arredato che valorizzi l’ingresso del museo. In corso  anche la realizzazione del nuovo impianto di illuminazione. Dal 2/11 verranno realizzate le opere di riasfaltatura della sede stradale che prevedono la totale chiusura al traffico per 3 giorni.

Gli interventi di via del Turco e via Piangipane rientrano nel progetto di “Realizzazione di opere di accessibilità e percorsi ciclo pedonali dal Meis al centro storico ed al quartiere ebraico”, inserito nell’ampia opera del Comune di Ferrara per la rigenerazione urbana della zona ex Mof-Darsena-Meis, finanziato con fondi statali del ‘Bando Periferie’ (lotto B3).

VIABILITA’

– Via Panaro chiusa al transito per lavori
Dal 18 ottobre 2021 via Panaro (quartiere Barco – Ferrara) è chiusa al transito fino al termine dei lavori di sostituzione della rete fognaria e idrica per conto del gruppo Hera

– Senso unico alternato in via Bologna tra via G. Pesci e via Foro Boario per i lavori alle reti del teleriscaldamento
Nell’ambito dei lavori di realizzazione delle nuove reti del teleriscaldamento del comparto di via Bologna, a Ferrara, dallo scorso 14 settembre per una durata di circa 2 mesi, sarà attiva un’area di cantiere in via Bologna tra via G. Pesci e via Foro Boario, con modifiche alla viabilità.

In particolare, nel tratto interessato il transito veicolare sarà regolamentato a senso unico alternato mediante l’impianto semaforico presente all’intersezione tra via Bologna e via Foro Boario, implementato da una lanterna semaforica per la provenienza sud, che sarà posta in via Bologna all’intersezione con via Pesci.

Nella via Bologna sarà revocato il transito pedonale in corrispondenza del numero civico 223; si consiglia pertanto di utilizzare gli attraversamenti in corrispondenza del civico 245 e all’intersezione con via Foro Boario. Inoltre saranno revocate le fermate Bus in corrispondenza dei civici 170-172 e dei civici 201-203.

I veicoli provenienti da via G. Pesci, all’intersezione con via Bologna,  avranno l’obbligo di svolta a sinistra in direzione Wagner – Beethoven.
Tutte le indicazioni sulle modifiche alla viabilità saranno indicate da segnaletica di preavviso, in prossimità dei tratti interessati.