Giostra all’incontro di Cesena, il ritorno in Piazza del Popolo (FOTO)

8
Presentazione stampa della Giostra 2022

Domenica 11 settembre 2022 Cesena tornerà a vivere i fasti del glorioso medioevo cavalleresco

CESENA – Un appuntamento della storica tradizione cesenate che riporta in auge gli antichi fasti medievali caratterizzati da valori cavallereschi, abiti sontuosi, bandiere e stendardi. Domenica 11 settembre, nell’ambito del cartellone di eventi “Che spettacolo l’estate a Cesena”, torna la Giostra all’Incontro con sbandieratori, cavalieri e spettacoli che animeranno il Centro storico cittadino offrendo a cesenati e visitatori un affascinante viaggio nel tempo che di anno in anno viene riproposto nella città malatestiana. Il 2022 tuttavia segnerà una nuova tappa storica per l’attesa rievocazione cavalleresca: la Giostra infatti tornerà in Piazza del Popolo, all’ombra della Rocca Malatestiana.

Si tratta di un evento unico al mondo per importanza culturale, storica e spettacolare: solo a Cesena infatti la Giostra all’Incontro era istituzionalizzata e si svolgeva annualmente in forza di un riconoscimento ufficiale. Come noto la Giostra fu concessa in Privilegio speciale e perpetuo alla città nel 1465 da Papa Paolo II e proseguì in modo sostanzialmente ininterrotto fino al 1838, dunque i cavalieri tornano nella loro “casa” dopo 184 anni.

Il ritorno in Piazza del Popolo completa un percorso avviato e promosso dall’Amministrazione comunale di Cesena e dall’Associazione Giostra di Cesena nel 2016 con la riproposizione del corteo storico e proseguito nel 2018 con la riproposizione della Giostra allo Sferisterio. Finora l’ipotesi della piazza, seppure sempre perseguita sognata, era stata impedita da una concomitanza di circostanze avverse, soprattutto l’emergenza Covid e i maggior costi per l’allestimento, ma quest’anno, grazie anche al contributo fondamentale dell’Ass. Giostra di Cesena, si è deciso di fare il salto di qualità.

Allestimento della Piazza

La Piazza, che verrà rivestita di bandiere, si presenterà divisa in due settori già a partire dal pomeriggio di sabato 10 settembre al termine del mercato, e la parte riservata alla giostra si terrà nella parte antistante il Palazzo comunale e la Rocchetta di Piazza, essendo riservata l’altra parte al pubblico. La lizza – cioè l‘area riservata ai cavalieri – sarà realizzata come segue: verrà disteso un telone in “tessuto” a protezione del fondo della piazza, sul quale verrà distesa una copertura di sabbia compattata dell’altezza di 15/20 cm, per la sicurezza degli equidi. La piazza verrà ripristinata integralmente lunedì con la pulizia e la rimozione della struttura.

Il pubblico sarà accolto nella parte della piazza opposta al Palazzo comunale e sarà separato dalla lizza mediante una doppia fila di transenne e una protezione di balle di paglia. La capienza sarà di 999 spettatori, qualora si giunga ad esaurimento gli accessi alla piazza saranno chiusi. L’accesso da Piazzetta Cesenati del 1377 (anagrafe) sarà chiuso al pubblico. La fontana Masini godrà di apposita protezione mediante transenne.

La sicurezza sarà costantemente assicurata sia dai volontari dell’Associazione Giostra di Cesena, dagli steward e dal personale antincendio. La manifestazione sarà patrocinata da Fitetrec Ante e la giostra realizzata dall’ASD Cavalieri del re nero. Inoltre, l’Amministrazione comunale incontrerà i pubblici esercizi della Piazza per comunicare loro gli aspetti tecnici legati alla logistica della manifestazione.

Programma della manifestazione

Il programma di iniziative che accompagneranno la città all’evento che si terrà in Piazza del Popolo è tuttora in fase di definizione. Si sta lavorando infatti a una programmazione ricca e allettante che sarà caratterizzata dal corteo storico, da uno spettacolo teatrale a cura della Bottega del Teatro, da una mostra storico/fotografica sulla storia della Giostra, visite guidate e dalle tradizionali conferenze di approfondimento a cui prenderanno parte esperti e storici.

Il Comune di Cesena e l’Associazione Giostra di Cesena ringraziano tutti coloro che collaborano o hanno collaborato alla definizione del progetto, che colloca la manifestazione cesenate tra le primissime in Italia per fondamento storico, valore culturale e spettacolarità. Cesena recupera pienamente una delle sue tradizioni più antiche e sentite, grazie ad essa rilancia la sua immagine di città carica di storia e bellezze. La Giostra può costituire anche un grande strumento di socialità dei cittadini, a tal fine gli organizzatori lavoreranno con grande abnegazione al coinvolgimento di tutte le realtà locali, a partire dai 12 quartieri che sono gli eredi delle antiche 11 Contrade quattrocentesche.

Alla conferenza stampa (del 27 luglio) di presentazione dell’evento sono intervenuti l’Assessore alla Cultura Carlo Verona e il Presidente dell’Associazione Giostra di Cesena Daniele Molinari (in foto)