Giorno della Memoria: a Modena “Processo al ‘Manifesto della razza’. Il caso di Nicola Pende”

Venerdì 25 gennaio alle 9.30 al teatro San Carlo una azione teatrale con le scuole

MODENA – Nell’ ambito delle iniziative modenesi per il Giorno della Memoria 2019, a cura del Comitato comunale per le memorie e le storie del Novecento, la giornata di venerdì 25 gennaio si apre alle 9.30 al teatro San Carlo in via San Carlo 5 con il “Processo al ‘Manifesto della razza’. Il caso di Nicola Pende”, azione teatrale per le scuole secondarie di II grado a cura di Istituto Storico e Fondazione Collegio San Carlo.

“L’azione teatrale nata dal lavoro nelle classi – spiegano i curatori – non vuol essere un processo, seppur simulato, della vicenda di Nicola Pende (che fu senatore fascista e presidente della sezione di eugenetica del Comitato medico del Cnr) nel contesto del razzismo italiano e della promulgazione delle leggi del 1938. È piuttosto una messa in scena del procedere dello storico, che assume sotto la lente dell’analisi e dell’interpretazione documenti, testimonianze e argomentazioni per analizzare a fondo la complessità dei fatti e le relazioni che intercorrono fra passato e presente. Non spetta, infatti, alla storia giudicare i fatti del passato, ma provare a comprenderli, interponendo rispetto ad essi la necessaria distanza temporale: la scelta di ‘comprendere’ invece di ‘giudicare’ implica una visione del passato come campo di indagine aperto alle differenti memorie e alle diverse interpretazioni.

Il processo, dunque, come procedimento che mette in relazione fatti; un dibattito simulato che in questa azione teatrale ha lo scopo di invitare i presenti a interrogarsi sui fatti di 80 anni fa coinvolgendoli in uno scambio fra parti secondo la metodologia del ‘debate’, tecnica didattica che gli insegnanti possono utilizzare per incoraggiare la partecipazione dei ragazzi alla discussione sui problemi storiografici e per rafforzare le loro competenze analitiche, critiche e relazionali”.

Le iniziative del Giorno della Memoria vedono la collaborazione di una pluralità di istituti e associazioni riuniti nel Comitato per la storia e le memorie del Novecento del Comune di Modena.

Programma online (www.comune.modena.it/cultura).