Galà finale del progetto “Tana libera tutte e tutti”, sabato 25 maggio in Piazza Garibaldi

16
Simona Atzori

CASTELFRANCO EMILIA (MO9) – Una grande festa in Piazza Garibaldi a Castelfranco Emilia, sabato 25 maggio, alle ore 20.45, per celebrare “Tana libera tutte e tutti”, il progetto all’avanguardia dedicato a bambine e bambini che da inizio 2024, attraverso percorsi di danza, momenti ludico-educativi e laboratori d’arte, ha promosso la sensibilizzazione dei giovanissimi sui temi della violenza di genere, della disparità di potere e della discriminazione. Iniziativa che ha ottenuto ottimi risultati, sostenuta da Fondazione di Modena nell’ambito bando Personae.

Sarà Paola Saluzzi, giornalista e conduttrice televisiva, a presentare la serata del Galà finale. Protagonisti saranno i bambini con i loro disegni, le loro esibizioni, la loro allegria insieme a ospiti di prestigio come Simona Atzori, figura di spicco nel panorama italiano, conosciuta per il suo straordinario talento e la sua storia di vita estremamente ispirante. Nata senza braccia, Atzori non si è lasciata fermare dalla sua disabilità, ma ha coltivato le sue passioni per la pittura e la danza diventando una famosa artista e ballerina. Una carriera ricca di successi, come pittrice ha partecipato a diverse mostre in Italia e all’estero, riscuotendo larghi consensi. Nel settore della danza ha collaborato con compagnie di rilievo partecipando a importanti spettacoli. Un modello da imitare che ha saputo dimostrare che la determinazione e la passione possono superare ogni ostacolo. Il suo percorso è un esempio potente di come sia possibile trasformare le difficoltà in opportunità e di come la perseveranza possa portare a realizzare cose straordianarie. Prenderanno parte allo spettacolo anche una serie di danzatori professionisti: Filippo Tonini, Jasmin Smith, Jessica Carnevali, Alice Simoni, Van Martarello e Fabrizio Corona. 

Questo Galà, oltre a festeggiare la riuscita del progetto “Tana libera tutte e tutti”, inaugura ‘ESTIVA 2024’, la stagione degli spettacoli, iniziative e concerti a Castelfranco Emilia. 

Tana libera tutte e tutti” è  un progetto innovativo, nato da un’idea di Vittoria Cappelli e Kinesfera ASD con Alessio Vanzini, perseguendo le linee guida del Ministero dell’Istruzione e del Merito per l’educazione al rispetto, la parità tra i sessi, la prevenzione della violenza di genere e di tutte le forme di discriminazione.

Laboratori esperienziali e artistici, lezioni di danza, coinvolgimento dei genitori, in collaborazione con Casa delle Donne contro la violenza ODV, Centro Documentazione Donna Modena ETS, Istituto di Istruzione Superiore Adolfo Venturi e con la partecipazione degli enti amministrativi territoriali del Comune di Castelfranco Emilia e dell’Unione del Sorbara. L’obiettivo primario era quello di creare una nuova comunità educante, in cui i nuovi cittadini del mondo si incontrano e costruiscono insieme un futuro più consapevole, rispettoso e inclusivo.

I lavori artistici e le esibizioni nella serata del Galà nascono dai laboratori svolti nel post-scuola, dagli studenti delle scuole primarie: “G. Guinizelli” e “G. Marconi” di Castelfranco Emilia, “Don Bosco” di Cavazzona, “Don Milani” di Manzolino, “A. Tassoni” di Piumazzo e “Verdi” di San Cesario sul Panaro.

Le attività sono state realizzate con gli educatori e il team di coordinamento del Settore Handicap Scuola e Servizi Integrati di Domus Assistenza Società Cooperativa Sociale.