Forlì, Paola Turci “Viva da morire” Live 2019 il 4 dicembre al Teatro Diego Fabbri

FORLÌ – La grinta, il talento, l’inconfondibile voce di una delle più importanti cantautrici italiane sul palcoscenico del Teatro Diego Fabbri: PAOLA TURCI arriverà a Forlì mercoledì 4 dicembre alle ore 21 per l’unica data in Romagna del suo Viva da morire Live 2019! Il Tour teatrale di Paola Turci segue la pubblicazione dell’omonimo album, uscito nel marzo 2019 dopo l’acclamata partecipazione sanremese dell’artista con il brano L’ultimo ostacolo.

Il tour rispecchia il tema centrale dell’album: un inno alla vita ricco di energia! L’album Viva da morire contiene dieci tracce, ognuna con un arrangiamento musicale proprio, in cui è racchiuso il passato, il presente, il futuro. Paola Turci adolescente sulla Vespa50, Paola Turci sospesa nel passato e viva nel presente, ricca di desideri per il futuro. Prodotto da Luca Chiaravalli, l’album vanta importanti collaborazioni autorali: da Shade che duetta nel brano Le olimpiadi tutti i giorni, Nek, Federica Abbate, Giulia Anania, Andrea Bonomo, Davide Simonetta, Gianluigi Fazio e molti altri.
Il Live di Paola Turci, oltre a presentare i brani del nuovo album, sarà l’occasione di ripercorrere l’eccezionale, brillante carriera di una delle prime “ragazze con la chitarra” italiane, costellata da tutti i grandi successi che, in oltre trent’anni, l’hanno resa un’esponente di spicco e un punto di riferimento della scena del nostro cantautorato femminile.

Paola Turci debutta a metà degli anni ‘80 per l’etichetta IT di Vincenzo Micocci. Fu lui ad intravedere nella presenza e nella splendida voce da contralto di quella ragazza di Roma una cantautrice del futuro: Paola Turci aveva dalla sua grinta, talento e determinazione, qualità che non l’hanno del resto mai abbandonata. Da quel giorno sono passati all’incirca 30 anni, durante i quali la carriera di Paola Turci si è sviluppata seguendo diverse fasi artistiche, corrispondenti ognuna ad una continua ricerca personale. La sua discografia racconta tutto questo, dai primi felici esperimenti cantautorali (Ragazza sola, ragazza blu, Paola Turci, Ritorno al presente e Candido), agli album maggiormente ambiziosi (Ragazze e Una sgommata e via) usciti prima del grande successo commerciale arrivato con Oltre le nuvole e Mi basta il paradiso alla fine degli anni ‘90. Gli anni Duemila hanno invece coinciso con un ritorno alle proprie istanze artistiche più intime, raccontate grazie ad album come Questa parte di mondo e Tra i fuochi in mezzo al cielo, intervallati tra loro a breve distanza dal live Stato di calma apparente e seguiti, tra il 2009 e il 2012, da una vera e propria trilogia dedicata all’amore, al femminile e al suo sguardo sul mondo con Attraversami il cuore, Giorni di rose e Le storie degli altri.
Nove partecipazioni al Festival di Sanremo, con una vittoria nella categoria “Emergenti” (nel 1989 con il brano Bambini) e tre Premi per la Critica, una vittoria al Cantagiro, innumerevoli altri riconoscimenti, dischi d’oro e di platino oltre a centinaia e centinaia di concerti tenuti in tutta Italia; l’impegno costante per Emergency, per la Fondazione Francesca Rava e i suoi progetti in favore dell’infanzia nel mondo e perfino due libri, un romanzo (Con te accanto) e un’autobiografia (Mi amerò lo stesso), mettono in mostra soltanto in parte la statura d’artista e la personalità di Paola Turci. La voce inconfondibile, la sua personalissima vena di autrice, la spontaneità e il magnetismo sul palco sono gli elementi che l’hanno resa una delle cantanti più importanti e popolari in Italia, in grado di costruire e conservare con il suo pubblico un rapporto personale e privilegiato per quanto sa essere fedele e diretto.

Teatro Diego Fabbri Forlì

FUORI ABBONAMENTO

Mercoledì 4 dicembre 2019 ore 21

Friends & Partners
PAOLA TURCI
Viva da morire Tour 2019

Biglietti: platea 42 €; galleria 35 €
Prevendite e prenotazioni telefoniche (tel. 0543 26355): martedì – sabato dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 19 presso la Biglietteria diurna del Teatro Fabbri (Via Dall’Aste).
Nel giorno di concerto, la Biglietteria di Corso Diaz aprirà un’ora prima dell’inizio della rappresentazione.
Prevendite online su vivaticket.it e ticketone.it
Info: 0543 26355 – www.accademiaperduta.it