Forlì: educare al digitale, in di@logo con i figli

Il 25 ottobre alle 20.45 a Forlì, presso la Sala Randi di Via delle Torri 13, l’incontro per genitori, insegnanti ed educatori

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII logoFORLÌ – Adolescenti dipendenti dal telefonino, ragazzini adescati su internet: si moltiplicano negli anni le paure che un genitore è chiamato ad affrontare. Pure il dialogo fra genitori e figli viene messo sempre piu precocemente alla prova dall’irrompere del digitale nella vita di bambini e ragazzi, già alle prese con le sempre più esigenti richieste di una società orientata al profitto.

La scuola paritaria bilingue Don Orete Benzi di Forlì, promossa dalla Comunità Papa Giovanni XXIII, ha ritenuto importante inserire fra le proprie priorità un momento di confronto ed approfondimento sul tema, invitando la cittadinanza, i genitori, gli educatori del territorio.

Il 25 ottobre alle 20.45 a Forlì, presso la Sala Randi di Via delle Torri 13, si terrà il secondo appuntamento del terzo ciclo di Educare Verbo delicato.

La psicologa e psicoterapeuta Consuelo Zenzani insieme con l’ingegnere informatico Stefano Mazzoni daranno una visione teorica ed offriranno spunti pratici sull’uso della comunicazione digitale all’interno di un dialogo costruttivo con i figli.

Spiega Daniele Tappari, il dirigente scolastico: «Questo incontro nasce dalla convinzione che genitori, insegnanti ed educatori possano acquisire insieme gli strumenti giusti per accompagnare nel modo migliore figli e studenti nell’uso del digitale e che rischi e disagi possano essere affrontati grazie ad una comunicazione empatica con loro. Ogni giorno dobbiamo saper tenere aperta la porta del dialogo con i nostri ragazzi».

Stefano Mazzoni è laureato in ingegneria informatica con indirizzo Automazione Industriale e Robotica; ha seguito un Master Practitioner PNL, è project coach, maker e creativo culturale. Promuove fra l’altro, come membro dell’Associazione Felicità Sostenibile, il percorso Quando l’orco digitale non fa più paura, riflessione per genitori e figli sull’uso consapevole delle nuove tecnologie.

Consuelo Zenzani è laureata in psicologia e si è specializzata come psicoterapeuta in medicina psicosomatica. Coach e trainer in PNL, è formatrice per genitori nel delicato compito di guidare i figli in una crescita sana e ricca di autostima.

Incontro successivo (l’ultimo di quest’edizione) del ciclo Educare Verbo Delicato sarà venerdì 23 novembre alle 20.45: la dottoressa Ceriotti Migliarese tratterà il tema dell’intelligenza emotiva e del ruolo delle emozioni nel processo di apprendimento.