Forlì, dichiarazione dell’Assessore al bilancio Vittorio Cicognani

54

comune di forlìParole inaccettabili da parte del capogruppo del Pd

FORLÌ – “Magagna”. Così il capogruppo del Pd Alemani, rivolgendosi all’Ass.re al bilancio Vittorio Cicognani nel corso della commissione consiliare di questo pomeriggio, ha definito la convenzione per attività di collaborazione a sostegno dello sviluppo universitario del corso di laurea in medicina e chirurgia.

Una dichiarazione che ha lasciato basiti i funzionari comunali presenti in commissione, i consiglieri di maggioranza e lo stesso Ass.re Cicognani che ha subito stigmatizzato l’accaduto.

“Mi meraviglio che il consigliere comunale del partito democratico Soufian Hafi Alemani, nella sua veste istituzionale, possa anche solo pensare di utilizzare una simile terminologia riferendosi al progetto universitario di Romagna Salute. Un progetto, è bene ricordarlo, di assoluto rilievo, frutto di una società solidale e operosa, di un patto di collaborazione inter-istituzionale di altissimo livello, battezzato in tutte le sue articolazioni dai massimi rappresentanti accademici dell’Alma Mater. Apostrofarlo nei termini utilizzati da Alemani, sminuendone la portata, è davvero deplorevole e squalificante. La parola ‘magagna’ inserita in questo contesto, infatti, non solo è lesiva delle professionalità di tutti coloro che hanno lavorato alla stesura della convenzione e a quella, molto più complessa, del progetto stesso ma, e questa è la sfumatura più grave, sottintende del dolo. Cosa dalla quale ci dissociamo nella maniera più assoluta. Purtroppo non è la prima volta che il consigliere Alemani si lascia prendere la mano, durante discussioni consiliari o in commissione, da espressioni piuttosto colorite, al limite della censura, e da dichiarazioni assolutamente fuori luogo. Mi auguro che le sue scuse non tardino ad arrivare”.