FIRST LOVE di e con Marco D’Agostin il 21 dicembre a Cattolica

6
foto di Andrea Macchia

Performance al crocevia tra danza e sci, tra l’oggi e la memoria, in scena questa sera al Teatro della Regina

CATTOLICA (RN) – La stagione del Teatro della Regina di Cattolica continua martedì 21 dicembre (ore 21.15) con la performance di danza First Love, di e con Marco D’Agostin. Lo spettacolo andrà in scena al Teatro della Regina e non al Salone Snaporaz come precedentemente indicato.

First Love è una performance ispirata alla più celebre gara della campionessa piemontese di sci di fondo Stefania Belmondo, la 15km a tecnica libera delle Olimpiadi di Salt Lake City 2002, che le procurò l’oro al termine di una formidabile rimonta.

First Love muove dall’assurda esperienza che ho imposto alla mia anatomia, da ex sciatore di fondo convertitosi in danzatore. Come risolvere il rebus di un corpo che è stato per la prima metà dei suoi anni sacrificato alla montagna, e per la seconda metà dedicato alla coreografia?

Ho tentato nel tempo di riorganizzare tutto quello che attraverso la pratica sportiva sulla neve si è depositato nel corpo: posture, agonismo, preparazione atletica. Ho sempre pensato all’ingresso in scena come al cancelletto di partenza; l’adrenalina messa in circolo è della stessa natura. Eppure, non ho mai trovato un’articolazione organica per questo travaso di esperienza.

È ora giunto il tempo di tornare alla montagna, di capire come i cortocircuiti di segni anatomici, di presenza e di intenzione possano essere ricomposti, a una temperatura di 10 gradi centigradi sotto lo zero. Esistono la pista giusta, la neve perfetta, la condizione fisica ideale per uno spettacolo di sci di fondo, o una gara di danza contemporanea?   (Marco D’Agostin)

Marco D’Agostin è un artista attivo nel campo della danza e della performance, vincitore del Premio Ubu 2018 come Miglior Performer Under 35. Il suo lavoro si interroga sul ruolo e il funzionamento della memoria, e pone al centro la relazione tra performer e spettatore. La danza, una geografia complessa in cui suoni, parole e movimenti collidono di continuo, tende sempre verso la compromissione emotiva di chi la compie e di chi la guarda.

Dopo una formazione con maestri di fama internazionale, ha iniziato la propria carriera come interprete, danzando per, tra gli altri, Claudia Castellucci / Socìetas Raffaello Sanzio, Alessandro Sciarroni, Liz Santoro, Iris Erez, Tabea Martin, Sotterraneo.

Dal 2010 ad oggi ha sviluppato la propria ricerca coreografica come artista ospite di numerosi progetti internazionali (ChoreoRoam Europe, Act Your Age, Triptych). È stato per due volte tra le Priority Company del network europeo Aerowaves. Ha presentato i propri lavori in molti dei principali festival e teatri europei.

Dal 2019, su invito di Boris Charmatz, è uno dei venti danzatori del progetto XX Dancers for the 20th century.

Nel 2020 è stato invitato da Marie Chouinard, direttrice della Biennale Danza, a realizzare una nuova creazione per i danzatori di Biennale College.

CREDITI

First Love
Marco D’Agostin

È Bal – Palcoscenici romagnoli per la danza contemporanea

Un progetto di e con Marco D’Agostin

Suono LSKA

Consulenza scientifica Stefania Belmondo, Tommaso Custodero

Assistente alla drammaturgia Chiara Bersani

Luci Alessio Guerra

Direzione tecnica Paolo Tizianel

Promozione Damien Modolo

Organizzazione Eleonora Cavallo

Amministrazione Federica Giuliano

Grafica Isabella Ahmadzadeh

Produzione

VAN

Coproduzione

Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale / Torinodanza festival e Espace Malraux scène nationale de Chambéry et de la Savoie dans le cadre du projet Corpo Links Cluster, soutenu par le Programme de Coopération PC INTERREG V A – Italia-Francia (ALCOTRA 2014-2020)

In collaborazione con

Centro Olimpico del Fondo di Pragelato

Con il sostegno di

Lavanderia a Vapore – Centro Regionale per la Danza, inTeatro, Teatro Akropolis,

ResiDance XL

Durata: 43 minuti

Prossimi appuntamenti: mercoledì 29 dicembre 2021, Teatro della Regina, Lo Schiaccianoci, Balletto di Milano; venerdì 14 gennaio 2022, Teatro della Regina, La sagra famiglia, Paolo Cevoli.

INFO E BIGLIETTERIA

Da martedì 19 ottobre è attiva la vendita di soli biglietti degli spettacoli in cartellone a novembre e dicembre presso la biglietteria del Teatro della Regina e online su www.vivaticket.it. Da martedì 23 novembre sono in vendita biglietti e carnet per gli spettacoli in programma da gennaio 2022.

Per ulteriori informazioni: www.teatrodellaregina.it

Facebook e Instagram @teatrodellaregina

TEATRO DELLA REGINA, Ufficio Cinema –Teatro, piazza della Repubblica, 28/29 – Cattolica (RN).
Tel. 0541/966778 – e-mail: info@teatrodellaregina.it;

SALONE SNAPORAZ, Piazza del Mercato, 14 – Cattolica (RN). Tel. 0541/960456 (nelle sere di spettacolo, a partire dalle ore 20).