Festival Trasparenze di Teatro Carcere 2022 il 17 e 18 novembre a Bologna

27
amleto 2 Teatro Nucleo, foto di Daniele Mantovan

BOLOGNA – Giovedì 17 e venerdì 18 novembre 2022 il Festival Trasparenze di Teatro Carcere approda a Bologna con il debutto del nuovo lavoro della Compagnia delle Sibilline Come Pioggia dal Cielo (giovedì 17 e in replica venerdì 18) e con la giornata di studio dal titolo Dei delitti e delle scene (venerdì 18).

Dei delitti e delle scene è una giornata di studio e confronto sulle prospettive dei progetti teatrali negli Istituti Penitenziari della regione Emilia- Romagna, organizzata dal Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna e dal Teatro del Pratello in collaborazione con il Provveditorato regionale dell’Amministrazione Penitenziaria dell’Emilia Romagna e Marche e ospitata da Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale.

Al centro di Dei delitti e delle scene, moderata dalla prof.ssa Stefania Carnevale dell’Università di Ferrara, le narrazioni dei Direttori degli istituti Penitenziari coinvolti, con gli interventi di rappresentanti della Regione, del Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria, della Magistratura di Sorveglianza e dei registi del Coordinamento (venerdì 18 novembre dalle 9 alle 13.30 presso il Teatro Arena del Sole di Bologna, via dell’Indipendenza 44).

Aprono la giornata le introduzioni del Provveditore Gloria Manzelli e della responsabile regionale dello spettacolo dal vivo Cinzia Cazzoli. Seguono gli interventi a cura delle Direzioni degli Istituti Penitenziari di Bologna, Modena, Ferrara, Ravenna, Forlì, Parma, Reggio Emilia.

Nella seconda parte della mattinata intervengono Paolo Billi, Presidente del coordinamento Teatro Carcere e Gino Passarini, del settore Politiche Sociali della regione. Infine Roberto Cavalieri, garante regionale dei detenuti, Manuela Mirandola, Presidente f.f del tribunale di Sorveglianza di Bologna e Tazio Bianchi, Dirigente del UIEPE. Chiude i lavori, Marco Bonfiglioli, Direttore dell’Ufficio detenuti e Trattamento del PRAP.

Come Pioggia dal Cielo è il nuovo lavoro della compagnia delle Sibilline, formata dalle detenute attrici della sezione femminile della Casa Circondariale di Bologna; la regia è di Paolo Billi, che insieme a Filippo Milani firma anche la drammaturgia.

Lo spettacolo, in scena presso la Casa Circondariale “Rocco D’Amato” (via del Gomito 2, Bologna), è liberamente ispirato a La Tempesta di Shakespeare; la drammaturgia compone un testo quasi interamente scritto dalle attrici stesse e affronta l’opera shakespeariana da una particolare e poco frequentata inquadratura: una apparente vendetta origina in realtà il perdono e il perdono genera a sua volta libertà. Il tema del perdono è il focus di ricerca del progetto triennale del Teatro del Pratello alla Sezione Femminile della Casa Circondariale di Bologna e con i minori e giovani adulti in carico alla Giustizia Minorile (giovedì 17 e in replica venerdì 18 novembre, ore 16).

La seconda edizione del Festival Trasparenze di Teatro Carcere è un percorso, dal 4 novembre al 17 dicembre 2022, tra gli spettacoli del Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna, formato delle compagnie che operano con progetti teatrali nelle carceri della regione Emilia-Romagna, organizzato dal Teatro del Pratello Cooperativa Sociale in collaborazione con il Coordinamento Teatro Carcere Emilia- Romagna e sostenuto dal Ministero della Cultura.

Peculiarità del progetto artistico del festival è lo sviluppo di un tema comune tra le attività teatrali attive in 14 sezioni di 8 Istituti Penitenziari per adulti: Bologna, Ferrara, Forlì, Ravenna, Parma, Castelfranco Emilia, Modena, Reggio Emilia e con minori  in carico ai Servizi di Giustizia Minorile. Il festival è la sfida di sette compagnie teatrali che, con poetiche ed esperienze pregresse, talvolta molto distanti tra loro, in un progetto di rete si danno un tema comune da esplorare durante un percorso lungo tre anni. Tema del triennio 2022-2024 è Miti e Utopie, che si sviluppa con un sottotitolo di tre parole: Errare/Perdono/Comunità. Tre ambiti di ricerca particolarmente significativi per il luogo, il carcere, nel quale si svolgono le attività di produzione.

Le attività annuali negli Istituti Penitenziari dell’Emilia Romagna sono realizzate nell’ambito del Protocollo tra Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna, Regione Emilia-Romagna, Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria e Centro Giustizia Minorile dell’Emilia Romagna, con il contributo della Regione Emilia Romagna e dei Fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Le attività di produzione del Teatro del Pratello rivolte a minori e giovani adulti in carico alla giustizia e alle detenute della casa Circondariale di Bologna sono inoltre sostenute dal Comune di Bologna e dal Centro Giustizia Minorile Emilia Romagna e Marche.

 

INFO

L’accesso agli spettacoli è subordinato al permesso dell’Autorità Giudiziaria Competente.

Per info su tempi e modalità di partecipazione ai diversi spettacoli info@teatrocarcere-emiliaromagna.it

Per prenotare la partecipazione alla giornata di studi teatrodelpratello@gmail.com

 

UFFICIO STAMPA

Anna Maria Manera

PEPITApuntoCOM

 

FESTIVAL TRASPARENZE DI TEATRO CARCERE

II edizione

4 novembre – 17 dicembre 2022

Ferrara, Reggio Emilia, Parma, Bologna, Forlì, Ravenna, Modena

venerdì 18 novembre 2022, ore 9 – 13.30

Dei delitti e delle scene- giornata studio

Teatro Arena del Sole di Bologna, via dell’Indipendenza 44

Giovedì 17 e in replica venerdì 18 novembre 2022 ore 16

Casa Circondariale “Rocco D’Amato” ( via del Gomito 2- Bologna)

Come Pioggia dal Cielo

regia Paolo Billi

con l’aiuto di Elvio Assunçao, Laura Lorenzoni, Francesca Dirani

drammaturgia Paolo Billi e Filippo Milani

con Compagnia delle Sibilline