FABBRICA DELLE CANDELE, Forlì estate 2021

19

L’estate teatrale si arricchisce con uno spazio che accoglierà tantissimo Teatro Ragazzi, spettacoli di Giovane Drammaturgia e la nuova comicità degli Stand Up Comedians

FORLÌ – Oltre all’ampia proposta artistica programmata all’Arena San Domenico, per l’estate teatrale forlivese l’Amministrazione Comunale e Accademia Perduta/Romagna Teatri organizzano, nello spazio più raccolto della FABBRICA DELLE CANDELE, una nuova Stagione che allarga e completa l’offerta culturale destinata alla città, e in particolare ai giovani, con altri linguaggi dello spettacolo dal vivo: tantissimo Teatro per Ragazzi e Famiglie con la rassegna dedicata alle Favole, spettacoli di Giovane Drammaturgia e la comicità emergente degli Stand Up Comedians.

La proposta complessiva dell’Arena San Domenico e della Fabbrica delle Candele delinea così una Stagione che accoglie tutte le espressioni teatrali che caratterizzano l’offerta del Teatro Diego Fabbri, del suo Ridotto e del Teatro Il Piccolo; una grande Stagione “sotto le stelle” nel segno dell’inclusività, con un’offerta in grado di soddisfare, ad ampio raggio, tutti i “pubblici” della città di Forlì: bambini, giovani, adulti, spettatori amanti del teatro più innovativo e stravagante come di quello tradizionale.

Il cartellone destinato ai bambini e alle famiglie proporrà ben 8 spettacoli, tutti i martedì sera a partire dal 6 luglio, con titoli che alternano riletture di fiabe classiche e scritture originali, tutte accomunate da quell’estro, quella ricerca e quegli “elementi magici” che da anni qualificano il Teatro Ragazzi italiano come il migliore a livello europeo.

Le proposte dedicate alla Giovane Drammaturgia vedranno esibirsi realtà e Artisti già affermati, come Ascanio Celestini, Vincenzo Pirrotta, il Teatro delle Albe, Daniela Piccari, e compagnie emergenti – ma già pluripremiate – come la Cesare Giulio Viola con lo spettacolo d’impegno civile Polvere e Les Moustaches con la commedia “nera” La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza, entrambe sostenute e prodotte da Accademia Perduta/Romagna Teatri.

Per la comicità Stand Up, il palcoscenico della Fabbrica delle Candele ospiterà Alessandro Ciacci, Yoko Yamada, Matteo Fallica, Eleazaro Rossi, Valeria Pusceddu e Massimiliano Loizzi: giovani artisti, seguitissimi sul web, che dal vivo, nel confronto diretto con il pubblico, potranno esprimere tutto il potenziale della loro comicità.

FAVOLE – ingresso posto unico adulti e bambini 5 € (gratuità per bambini 0-3 anni)

Martedì 6 luglio
Giallo Mare Minimal Teatro
ACCADUEÒ
L’acqua è un bene prezioso, bisogna averne cura, ma l’acqua ha anche la nostra memoria, l’acqua sa tutte le storie del mondo perché l’acqua è l’origine del mondo. Nello spettacolo si raccontano otto piccole storie originali sull’acqua.

Martedì 13 luglio
La Baracca – Testoni Ragazzi
BIANCANEVE
Cosa succederebbe se una compagnia teatrale non riuscisse ad arrivare in tempo a teatro per fare lo spettacolo? Per raccontare Biancaneve, poi! Sarebbe un vero problema spiegarlo al pubblico… Ma il direttore del teatro potrebbe avere un’idea geniale. Chiedere a qualcun altro di recitare, “tanto è una storia che tutti conoscono”! Ed è così che due tecnici, abituati a stare dietro le quinte, si ritrovano sul palcoscenico a interpretare la classica fiaba, improvvisandosi attori…

Martedì 20 luglio
Teatro Gioco Vita
IL PIÙ FURBO
Il più furbo è tratto dall’opera di Mario Ramos, acclamato autore di libri illustrati per i piccoli. Un piccolo gioiello che è un concentrato di leggerezza e d’ironia, che fa ridere e pensare piccoli e grandi. Il lupo protagonista di questa storia, suscita una simpatia sincera perché a fronte della sua declamata presunzione “io sono il più furbo”, si dimostra, nei fatti, sgraziato e goffo.

Martedì 27 luglio
La Piccionaia
FAVOLE AL TELEFONO
Favole al telefono è uno spettacolo dedicato al centenario Rodariano. La sua particolarità è quella di mettere in gioco le celebri favole di Rodari con la tecnica del tele-racconto, una originale interazione tra gli attori e l’immagine digitale creata dal vivo. Una vera e propria grammatica della fantasia che permette a questi racconti di attraversare i decenni e le grandi trasformazioni del mondo dei ragazzi e delle famiglie senza risentirne.

Martedì 3 agosto
Gli Alcuni
LA BELLA ERA ADDORMENTATA NEL BOSCO MA…
Ecco una riedizione curiosa e un po’ pazza della celebre fiaba di Perrault! Il racconto ha inizio come ci si aspetterebbe: ci sono le tre fate che portano i loro doni, c’è la strega con la sua promessa di incantesimo, viene il giorno del 18° compleanno della principessa che si punge con l’arcolaio, il regno si addormenta in un lungo sonno… tutto secondo copione, se non fosse che non si trova più il principe! E i bambini dovranno cercarlo per arrivare al lieto fine d’obbligo!

Martedì 10 agosto
Proscenio Teatro
CENERENTOLA IN BIANCO E NERO
Lo spettacolo racconta fedelmente la vicenda, attraversando i momenti più cari e noti al pubblico di ogni età: ci sarà in scena Cenerentola in carne ed ossa, col suo vestito sporco di cenere e con quello sfavillante con cui si presenta alla festa, ci sarà il Principe, la scarpetta abbandonata e tutto il resto. Ma il finale no! Quello dovrà essere deciso dai bambini che assisteranno allo spettacolo!

Martedì 17 agosto
Accademia Perduta/TCP Tanti Cosi Progetti
CHI HA PAURA DI DENTI DI FERRO?
Una fiaba che si inserisce a pieno titolo nella tradizione popolare delle storie di magia e di queste contiene tutti i tratti caratteristici: la strega che vive nel fitto di un bosco, isolata, e che non vuole essere disturbata; i bimbi che, incauti, sono attratti dalla curiosità di scoprire se esista veramente e che vengono avvertiti del pericolo, ma decidono lo stesso di perlustrare il bosco. È naturale, i bambini hanno bisogno di esplorare e di vivere l’esperienza della scoperta. Una scoperta che, affrontata con intelligenza, furbizia e spirito, li può far crescere.

Martedì 24 agosto
Fontemaggiore
IN BOCCA AL LUPO
“Oh caspita, il bambino si è svegliato… Hai visto che sorpresa Michele? Oggi con te c’è papà!”.
Il problema è che lui, il cacciatore, non sa com’è che si tengono in braccio i bambini. Il suo mestiere è sempre stato andare nel bosco con il fucile in spalla, sin dai tempi di Cappuccetto Rosso. Forse ora è il caso di togliere gli scarponi, mettersi il grembiule e preparare il biberon.

GIOVANE DRAMMATURGIA

Martedì 8 giugno
ASCANIO CELESTINI
I 20 anni di Radio Clandestina
Il 23 marzo 1944 i Gruppi d’Azione Patriottica attaccano una colonna tedesca in via Rasella. Il 24 marzo, per rappresaglia, i nazisti uccidono 335 persone in una cava sulla via Ardeatina, dieci italiani per ogni tedesco morto. Ascanio Celestini porta in scena uno spettacolo che riflette sulla storia e sulla memoria a partire da uno degli episodi più tragici dell’occupazione nazista in Italia.
Posto unico 15 € (gratuità per under 14)

Lunedì 14 giugno
DANIELA PICCARI
Fantastorie
Gli animali sono i personaggi della narrazione musicale qui proposta e sono loro che permettono di ascoltare due autori straordinari in un incontro tra poesia e scienza: Nino Pedretti e Temple Grandin. Il mondo affascinante di esseri che restano sempre misteriosi, da tanti punti di vista, offre risorse da esplorare come se a contatto con lo sconosciuto si potesse riascoltare un nostro inizio.
Ad accompagnare la voce recitante di Daniela Piccari, Dimitri Sillato al pianoforte e Andrea Alessi al contrabbasso.
Posto unico 12 € (gratuità per under 14)

Lunedì 21 giugno
VINCENZO PIRROTTA
Storia di un oblio
Un uomo entra in un supermercato all’interno di un grande centro commerciale di una città francese. Ruba una lattina di birra e viene bloccato da quattro addetti alla sicurezza che lo trascinano nel magazzino e lo ammazzano di botte. Questo scarno fatto di cronaca è raccontato da Laurent Mauvignier in un lungo racconto, una sola frase che ricostruisce la mezz’ora in cui è insensatamente raccolta la tragica fine di un uomo. Una co-produzione di Accademia Perduta/Romagna Teatri e Società per Attori.
Posto unico 12 € (gratuità per under 14)

Lunedì 5 luglio
COMPAGNIA CESARE GIULIO VIOLA
Polvere
Spettacolo vincitore TRAC Puglia e Finalista In-Box 2020
Polvere è il pretesto per raccontare dal punto di vista di una famiglia tarantina, gli effetti che la grande acciaieria (ILVA) provoca ai danni della città di Taranto e dei suoi abitanti. La famiglia Cataldo è composta da Mimmo, Marina e il figlio Piero, insieme vivono nel quartiere Tamburi a ridosso dell’impianto siderurgico.

Polvere racconta la storia di una famiglia appesantita dal piombo, dal nichel, dalla diossina, dall’arsenico, dal benzopirene. Una famiglia che fondamentalmente si ama ma che è avvelenata e il veleno in circolo darà luogo ad uno scontro generazionale (tra padre e figlio) senza esclusione di colpi.
Posto unico 12 € (gratuità per under 14)

Sabato 24 luglio
LES MOUSTACHES
La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza
Miglior spettacolo, Premio Fersen e Premio della Critica al Roma Fringe Festival 2020
Selezionato per Venice Open Stage 2020 – Finalista di Direction Under30 2020
Semifinalista In-Box 2021

Posto unico 12 € (gratuità per under 14)

Lunedì 9 agosto
TEATRO DELLE ALBE, LUIGI DADINA, GIANNI PARMIANI
Saluti da Brescello
Saluti da Brescello parla di un’Italia che sta cambiando, di una regione che si credeva avesse tutti gli “anticorpi”, ma che non è risultata immune dalla corruzione. Le statue di Peppone e Don Camillo raccontano, in un onirico dialogo notturno, la vicenda realmente accaduta a Donato Ungaro, vigile a Brescello licenziato senza giusta causa per le sue denunce sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta nel paese.
Posto unico 12 € (gratuità per under 14)

STAND UP COMEDY – ingresso posto unico 12 € (gratuità per under 14)

Domenica 4 luglio
ALESSANDRO CIACCI
Sblighésss!
Ovvero, tradotto dal dialetto romagnolo: sbellicarsi dalle risate, ridere a crepapelle! Ed è esattamente ciò che devono aspettarsi gli spettatori da Alessandro Ciacci e dal suo nuovo one man show.
Uno spettacolo caleidoscopico e dissacrante che strizza l’occhio alla grande tradizione ma è postmoderno nel mescolare in un potente calderone citazioni colte e trivialismi, storytelling e declamazione di sonetti, cavalli-di-battaglia e improvvisazioni.

Domenica 18 luglio
YOKO YAMADA
Pizza sul gelato
Uno spettacolo che porta in scena rettocolite ulcerosa, coming out, crisi esistenziali e… pulcini! Il tutto condito dalle perle di saggezza del padre…

Domenica 25 luglio
MATTEO FALLICA
Stand Up Comedy Show
All’avvicinarsi inesorabile dei trent’anni, Matteo decide di lanciarsi (più o meno letteralmente) sui palchi della stand-up comedy italiana, riscontrando da subito un grande successo… anche grazie ad un cognome che parla da sé! Da quel giorno vive una doppia esistenza, grafico freelance di giorno e comedian di notte, portando la propria vita sul palco fiero di non prendersi mai troppo sul serio.

Domenica 1 agosto
ELEAZARO ROSSI
The Eleazaro Experience
Lo show porta sul palco la vita dell’artista, raccontata con il suo inconfondibile sarcasmo. Un flusso di coscienza che parte dall’infanzia, dal nome che i genitori hanno scelto per lui, fino alla singolare educazione ricevuta…

Domenica 8 agosto
VALERIA PUSCEDDU
Maleducazione
Un one woman show che parla di disparità di genere e bagni occupati, equivoci nelle sale d’attesa, fallimenti nel tentativo di darsi un tono. Un viaggio catartico nella vita di una giovane donna che accetta con ironia la sua ingenuità e impara a usarla come super potere.

Domenica 22 agosto
MASSIMILIANO LOIZZI
Il Re nudo
Massimiliano Loizzi si racconterà e ci racconterà la sua vita e quella del suo paese in una comica, ironica riflessione sulla verità, sulle fake news e sull’uso deviato dei mezzi di comunicazione di massa. Ma è anche la storia di un uomo di sinistra in Italia, e quindi è una tragedia, che suo malgrado fa molto ridere.

PREVENDITE

Sabato 29 e lunedì 31 maggio 2021 dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18 presso la Biglietteria del Teatro Diego Fabbri.

Giugno: dal lunedì al sabato – mercoledì 2 giugno escluso – dalle ore 10 alle ore 13 presso la Biglietteria del Teatro Diego Fabbri.
Luglio e Agosto: la Biglietteria aprirà nelle sole sere di spettacolo alla Fabbrica delle Candele.

Nelle sere di spettacolo la Biglietteria alla Fabbrica delle Candele aprirà un’ora prima dell’inizio delle rappresentazioni.

Prenotazioni telefoniche (0543 26355): sabato 29 e lunedì 31 maggio 2021 dalle ore 11 alle 13 e dalle ore 16 alle ore 18.
Giugno: dal lunedì al sabato dalle ore 11 alle ore 13 (mercoledì 2 giugno escluso).
Luglio e Agosto: non si effettuano prenotazioni telefoniche.

Vendita on-line: Vivaticket da domenica 30 maggio 2021.

I posti alla Fabbrica delle Candele sono numerati.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21.15
e andranno in scena nel rispetto dei protocolli di Legge per la sicurezza
(del pubblico, degli Artisti, del personale addetto) che sono o saranno previsti.
Triage e apertura Fabbrica delle Candele alle ore 20.15

Informazioni:
tel. 0543 26355
teatrodiegofabbri@accademiaperduta.it
www.accademiaperduta.it

Foto:  Favole al telefono