Estate Farnese: gli appuntamenti della settimana

30
confstampa

PIACENZA – Fedro Cooperativa è lieta di presentare due serate speciali all’interno della rassegna Klimt’s Ladies in collaborazione con Africa Mission: il 14 luglio Dee Dee Bridgewater, artista di fama internazionale, sarà ospite nel cortile di Palazzo Farnese, il 4 agosto Anguun si esibirà nel Chiostro dell’ex convento di Santa Chiara.

Grande la soddisfazione da parte degli organizzatori che sono riusciti a portare in Italia due donne che hanno fatto la storia della musica internazionale: Dee Dee Bridgewater e Anguun saranno ospiti durante la rassegna Klimt’s Ladies per celebrare il cinquantesimo di Africa Mission, movimento di cooperazione internazionale.

Davide Rossi, Presidente Fedro Cooperativa: “Siamo orgogliosi di poter collaborare con Africa Mission e festeggiare questo importante compleanno. Mezzo secolo di storia piacentina che fa del bene nel mondo è motivo di speranza e crescita per la comunità. Non potevamo scegliere artiste migliori: Dee Dee Bridgewater è una donna straordinaria, punto di riferimento della musica afroamericana e Anguun ha da sempre dimostrato la sua sensibilità nei confronti dei più bisognosi. Ci auguriamo che in futuro questo gemellaggio con il movimento possa crescere. Desideriamo ringraziare la Fondazione di Piacenza e Vigevano che ha fortemente creduto nelle nostre originali proposte culturali e il Comune di Piacenza che ci ospita a Palazzo Farnese, una delle cornici più suggestive della città”.

Carlo Ruspantini e Don Maurizio Noberini, Direttore e Presidente Africa Mission cooperazione e sviluppo: “Come Movimento siamo contenti di questa collaborazione con Fedro Cooperativa che ci offre l’occasione di celebrare il nostro cinquantesimo con due eventi prestigiosi che portano a Piacenza Dee Dee Bridgewater, una delle grandi voci femminili del jazz internazionale e Anguun, cantautrice di grandissimo successo, i cui album sono stati premiati con dischi d’oro e di platino. Proprio lei sarà la nostra testimonial per tutto il 2022: per noi un grande onore e un riconoscimento di un impegno portato avanti da 50 anni”.

DEE DEE BRIDGWATER

Lungo il corso della sua multisfaccettata e decennale carriera, il gigante del Jazz Dee Dee

Bridgewater, vincitrice di Grammy e Tony Awards, è ascesa ai più alti livelli tra le cantanti,

ponendo il suo tocco unico come standard e osando tremendamente nel rivisitare i classici jazz.

Viaggiatrice senza paura, esploratrice, pioniera e allo stesso tempo legata alle tradizioni,

dopo aver vinto tre Grammy, è stata recentemente premiata una quarta volta per Eleanor Fagan

(1915-1959): To Billie With Love From Dee Dee, Migliore Vocal Album Jazz.

Dee Dee Bridgewater ha iniziato ad autoprodursi nel 1993, lanciando l’album Keeping Tradition

(Polydor/Verve), per poi fondare la DDB records nel 2006, quando ha firmato con la Universal

Music Group come produttrice e producendo da allora tutti i propri dischi.

Come ambasciatrice benefica della FAO, Dee Dee Bridgewater continua ad appellarsi alla

solidarietà internazionale per finanziare progetti che contrastino la fame nel mondo. Dee Dee Bridgewater è una Campionessa premiata dalla fondazione ASCAP, è stata nominata

un’Artista Doris Duke nel 2018 e introdotta nella Memphis Music Hall of Fame nel 2019.

ANGUUN

Anggun nasce a Giakarta (Indonesia). Il suo nome significa “grazia che appare in sogno”. È considerata una bambina prodigio, il suo primo progetto musicale lo concepisce all’età di 9 anni. A 12 inizia a collaborare con il produttore Ian Antono per diversi album che tra il 1986 e il 1993 conquistano le classifiche del suo paese. Nel 1995 si trasferisce prima a Londra e successivamente a Parigi. Nel 1997 il suo brano “Snow On The Sahara” diventa il singolo dell’anno più trasmesso dalle radio francesi: entra subito al numero 1 nelle classifiche in Spagna, in Italia e nell’est asiatico; e tra le prime cinque posizioni nella classifica dell’UK Club. “Snow On The Sahara” è anche il titolo dell’album di debutto che raggiunge la Top 20 della classifica del Billboard’s Heat Seekers in America e viene distribuito in 33 Paesi. Anggun viene considerata l’artista asiatica che ha realizzato in assoluto più vendite al di fuori del proprio continente: una vera star internazionale che conquista Europa, Italia, Spagna, Asia dell’est, Giappone e molti altri Paesi. Nel 1999 viene nominata miglior artista emergente al French Music Awards. Il suo primo album conquista un doppio Oro in Francia, un doppio Platino in Italia, un Oro a Singapore, un Oro in Svizzera, un Platino in Malesia, tre Platini in Indonesia, e vende duecentomila copie negli Stati Uniti. Anggun colleziona molti premi internazionali, fra cui World Music Awards, MTV-Awards, Top of the Pops, Silver Screen Awards, Woman Inspire Awards.  Anggun ha fatto anche parte del progetto di beneficenza chiamato “Gaia”, insieme a superstar internazionali come Midnight Oil, Zucchero e Cesare Evoria

LA STORIA DI AFRICA MISSION COOPERAZIONE E SVILUPPO

Africa Mission Cooperazione e Sviluppo nasce cinquant’anni fa, il 15 aprile 1972, a Piacenza per volontà di don Vittorio Pastori e dell’allora vescovo della diocesi di Piacenza-Bobbio Enrico Manfredini. L’obiettivo iniziale è quello di dare una risposta concreta ai bisogni di un Paese, l’Uganda, alle prese con l’emergenza alimentare, ma progressivamente emerge anche un’altra necessità: contribuire allo sviluppo della popolazione attraverso la promozione di conoscenza e formazione nei villaggi. Diversi sono i settori in cui AMCD è stata impegnata negli anni: il principale riguarda la perforazione e il ripristino di pozzi, il primo dei quali è stato inaugurato nel 1984. Oggi sono oltre 1100 quelli attivati in Uganda grazie al Movimento. Altri settori di impegno sono quelli dell’educazione e della formazione professionale, dell’accoglienza, dell’agricoltura e zootecnia, del socio-sanitario. Numerose sono le collaborazioni pluriennali con Fao, Unicef, Icco, il Ministero di Gender ugandese, Dca, Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo, Cuamm Medici con l’Africa e Università Cattolica di Piacenza. In Italia invece AMCD conta numerose sedi distaccate di Pesaro, Urbino, Treviso, Bucciano, Bolzano, Procida e della Rasa di Varese: ad oggi sono circa 1000 i volontari che hanno fatto camminare il Movimento per cinquant’anni

FEDRO COOPERATIVA

Fedro è una cooperativa sociale che organizza eventi culturali con l’obiettivo principale di incentivare la  crescita culturale, la socializzazione, l’integrazione sociale attraverso due strumenti: la musica dal vivo, in particolare la musica blues, come portatrice di culture lontane nel tempo e nello spazio, e incontri letterari nazionali/internazionali che siano alla portata di tutte le fasce sociali e culturali.

www.fedrocooperativa.com

Video su YouTube: Fedro Cooperativa

Giovedì 14 Luglio 2022

Ore 21.00  Concerto Dee Dee Bridgewater in collaborazione con Africa Mission

Cortile di Palazzo Farnese

in collaborazione con il Comune di Piacenza per Estate Farnese

Ingresso a pagamento

Giovedì 4 agosto 2022

Ore 21.00 Concerto Anguun in collaborazione con Africa Mission

Chiostro ex convento di Santa Chiara

Ingresso a pagamento