Ente Fiera, l’ass. Fornasini: “Subito una commissione per fare chiarezza”

7

FERRARA – “In qualità di assessore con delega alle Società Partecipate ho ritenuto opportuno inviare, anche alla luce dei nuovi sviluppi giudiziari, una richiesta formale al presidente della Commissione consiliare di controllo sui servizi pubblici, Francesco Colaiacovo e al presidente del Consiglio comunale, Lorenzo Poltronieri per convocare, quanto prima, una seduta di Commissione specifica dedicata ad una informativa in merito alla grave situazione economica, finanziaria e patrimoniale dell’ente Fiera”. Così Matteo Fornasini, assessore comunale alle Partecipate interviene in merito alla vicenda della Fiera e delle indagini che vedono coinvolti anche l’ex sindaco Tiziano Tagliani e l’ex assessore Aldo Modonesi.

“Quella in qui versa la Fiera è una situazione grave che risale al 2019 e che la nostra Amministrazione e la nuova dirigenza hanno ereditato dalla precedente – specifica l’assessore Fornasini -. Dopo la nomina del nuovo presidente, avvenuta qualche mese fa, abbiamo finalmente potuto avere un quadro più chiaro della situazione e quindi riteniamo utile ora informare il Consiglio e la città su quanto ha portato al buco di bilancio che ora grava sull’ente”. La Commissione si occuperà di esplicitare gli aspetti “economici e gestionali della precedente gestione senza entrare ovviamente nel merito della vicenda giudiziaria su cui lavora la magistratura – precisa ancora l’assessore -, ma sono molti gli aspetti da evidenziare in relazione a quanto accaduto negli anni scorsi”.

Si tratta di una “Commissione particolarmente importante per dare alla città un riscontro reale delle condizioni dell’ente mettendo il Consiglio comunale in grado di comprendere le difficoltà che il nuovo management è chiamato ad affrontare in relazione agli aspetti gestionali, molto critici e deficitari che stiamo con grande impegno cercando di superare e di risolvere insieme al presidente della Holding Luca Cimarelli e al nuovo presidente della Fiera, Andrea Moretti”.