Emessa la prima rata della Tari 2020

18

Il tributo, di competenza comunale, viene gestito da Hera e incassato direttamente dai Comuni. Russi aderisce al nuovo sistema PagoPA, che sostituisce il modulo F24

Russi stemmaRUSSI (RA) – È in consegna in questi giorni a Russi l’avviso di pagamento della prima rata della Tari, a copertura del periodo gennaio-aprile 2020 e con scadenza 30 settembre 2020, che contiene anche il conguaglio TARI 2019.

La Tari è la tassa che copre i costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e la sua gestione per il 2020 è stata affidata dal Comune a Hera, che emette tre rate con scadenze diverse seguite da un conguaglio l’anno successivo.

Come previsto per legge, il calcolo della Tari tiene conto delle superfici dichiarate o accertate e della composizione del nucleo familiare risultante dai dati anagrafici forniti periodicamente dai Comuni.