Emergenza Coronavirus, test sierologici agli operatori di Comune e partecipate

Nessun positivo fra i dipendenti di Ferrara Tua

FERRARA – La terza giornata di screening sui dipendenti comunali più esposti al rischio di contagio nelle settimane scorse sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria e il conseguente lockdown perché hanno lavorato a contatto diretto con il pubblico, ha evidenziato l’assenza di soggetti positivi. Si tratta del gruppo di 44 operatori di Ferrara Tua che volontariamente si sono sottoposti al test sierologico.

Questi si aggiungono ai 173 già controllati nei giorni scorsi tra agenti di Polizia Locale e dipendenti Acer, che hanno evidenziato un totale di 5 positivi (presenza di anticorpi come reazione a contatto con il Coronavirus). Come spiegato in una precedente nota, per 3 di questi il test ha rilevato presenza di IGg positive, tipiche di chi ha avuto contatto con il virus in un passato lontano, quindi non più esposto all’azione virale, per altri 2 invece gli anticorpi rilevati hanno segnalato un contatto più recente e il virus attivo (IGm positive), quindi verranno sottoposti a tampone nasofaringeo.

Complessivamente sono 350 i test sierologici a disposizione dei dipendenti di Comune e società partecipate che possono aderire allo screening su base volontaria. Nei prossimi giorni l’Amministrazione comunale riceverà i risultati relativi agli operatori ASP Ferrara e valuterà come proseguire l’attività di screening alla luce dei primi risultati confortanti raggiunti, per eventualmente coinvolgere altri servizi e settori della macchina amministrativa.