Editoria, passeggiate tematiche e musica, una tre giorni per la Giornata Europea della Cultura Ebraica (FOTO)

8

Assessore Verona: “Iniziativa basata sul confronto interculturale”

CESENA – Domenica 10 ottobre avrà luogo la ventiduesima Giornata Europea della Cultura Ebraica, l’iniziativa che apre le porte di Sinagoghe, musei e altri siti ebraici alla cittadinanza, proponendo centinaia di appuntamenti culturali. Quest’anno, come ormai avviene per tradizione, anche Cesena partecipa alla manifestazione coordinata e promossa dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane proponendo una tre giorni di approfondimenti tematici che spaziano dall’editoria alla musica tipica.

“La Giornata Europea della Cultura Ebraica – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – è un appuntamento a cui la nostra città partecipa ormai da anni con lo scopo di diffondere la conoscenza del patrimonio ebraico e di conoscere una cultura dalle origini antichissime. Considerata la significativa partecipazione riscontrata nel corso delle precedenti edizioni, abbiamo pensato di proporre tre giorni di appuntamenti ben distinti tra loro. Anche in questo caso l’Amministrazione comunale è affiancata da partner di tutto rilievo, dall’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna, a istituzioni culturali che promuovono la storia dell’editoria, e ancora dall’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Forlì-Cesena, dall’Alma Mater Studiorum di Bologna e dall’Associazione culturale JazzLife. È un’iniziativa corale rivolta a tutta la nostra comunità tesa  a mettere in luce l’importanza dell’incontro e del confronto interculturale”.

La tre giorni prenderà avvio venerdì 8 ottobre, alle 14.30, con il convegno sull’Editoria ebraica in Italia e in Romagna”, che si terrà presso l’Aula Convegni dell’Ex Macello (Via Mulini, 25). Nel corso del pomeriggio, organizzato dalla Biblioteca Malatestiana in collaborazione con l’Ordine regionale dei giornalisti e con il Museo della Stampa di Soncino, sarà ripercorsa l’attività degli stampatori ebrei Soncino, che nel 1488 stamparono la prima Bibbia ebraica “completa”, ossia con i segni vocalici, con specifici riferimenti all’editoria e alla stampa ebraica in Emilia-Romagna e in Italia, dal ‘500 ad oggi. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Elide Giordani e vedrà la partecipazione della Direttrice scientifica della Biblioteca Malatestiana Giliola Barbero, lo storico e giornalista Paolo Poponessi, Giuseppe Cangini del Museo della Stampa Centro Studi Stampatori Ebrei Soncino e Saverio Campanini, Professore presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna. Per prendere parte all’iniziativa è possibile scrivere a prenotazioni@comune.cesena.fc.it.

Sabato 9 ottobre, alle ore 16, da Piazza del Popolo 9 prenderà avvio la passeggiata organizzata dallo IAT Ufficio turistico. I visitatori saranno condotti alla scoperta della storia della comunità ebraica e i suoi rapporti con la città, dalla fine del Trecento alle “bolle infami” che, due secoli più tardi, ne segnarono l’allontanamento, e dal ritorno a Cesena dopo la Rivoluzione francese fino alla seconda guerra mondiale. I visitatori percorreranno le strade del centro storico dove sorgevano l’insediamento, le attività principali e i luoghi di culto della tradizione ebraica ricordando le vicende che hanno coinvolto alcuni esponenti di spicco della comunità ebraica. Per prenotazioni occorre scrivere a iat@comune.cesena.fc.it oppure contattare lo 0547 356327.

Musica per il grande finale in programma domenica 10 ottobre alla Rocca Malatestiana. Nella cornice storica e suggestiva della Rocca, l’Associazione Jazz Life a partire dalle ore 12 porterà in scena “Il Jazz e la Cultura Ebraica”, un vero e proprio racconto musicale tra le maglie del Jazz profondamente influenzato dalla cultura e dalla musica ebraica. L’evento vedrà sul palco due artisti accompagnati da una voce narrante che presenterà la storia di ogni brano e le grandi relazioni con la cultura ebraica. Buona musica e prelibatezze. Per l’occasione, dalle 12,30, sarà proposto un menù speciale a prezzo fisso, con visita guidata gratuita alla Rocca (ore 14). Per informazioni visitare la pagina Facebook della Biblioteca Malatestiana.

Per concludere, alle ore 17 di domenica 10 ottobre, presso l’Archivio di Stato di Forlì-Cesena, (Via Montalti 4, Cesena) Maurizio Abati e Alberto Gagliardo presenteranno il loro ultimo libro “La presenza ebraica a Cesena tra Medioevo ed età Moderna. Storie, persone, luoghi, con gli autori”. Per prendere parte all’evento è necessario scrivere a as-fc.sezionecesena@beniculturali.it oppure contattare lo 0453 610754.

Si allegano due immagini di esemplari stampati dai Soncino