EasyBasket per la sua terza edizione ha scelto Parma Capitale Italiana della Cultura 2020

Testimoniale del progetto Giacomo Galanda il 18 febbraio al Palazzetto B. Raschi alle 10

PARMA – “Fare canestro da piccolissimi, un’ulteriore proposta, per una fascia d’età particolare, che si aggiunge ai tanti progetti di Sport che Parma propone” ha presentato così, ieri mattina,  il Vice Sindaco Marco Bosi, con delega allo Sport, l’arrivo a Parma della tappa di EasyBasketinClasse. Un modo speciale di praticare la Pallacanestro a partire già dalle prime classi della scuola primaria. Questo l’obiettivo di EasyBasket che arriva a Parma nel suo anno di Capitale Italiana della Cultura intendendo l’iniziativa come una formazione nel senso del benessere, come stimolo anti-sedentarietà e con la valenza educativa dell’insegnare il rispetto delle regole. “Facilitare il gioco del Basket in modo che i bambini abbiano un approccio divertente, semplificarne alcuni aspetti per garantire le modalità di gioco anche nei più piccoli vuol dire fare entrare questo sport nella vita dei bambini e farcelo rimanere”. Ha spiegato Massimo Guarenghi Consigliere Regionale Delegato FIP durante la conferenza stampa stamattina in Municipio.

La terza edizione di EASYBASKETinCLASSE si svilupperà fino a giugno 2020 in 3.928 classi delle Scuole Primarie di tutta Italia, con il coinvolgimento di circa 4mila insegnanti e 80mila alunni. In Emilia Romagna hanno aderito 258 classi, con quasi 5.000 alunni. In provincia di Parma partecipano al progetto 19 classi, 420 alunni, delle scuole primarie Corazza di Parma e Ferrari di Langhirano. Oltre al coinvolgimento e le attività in classe due prestigiosi atleti italiani, Cecilia Zandalasini e Giacomo Galanda, saranno protagonisti di incontri con i bambini. Primo in calendario quello con Galanda, capitano della Nazionale che accoglierà le classi di Parma martedì 18 febbraio alle 10 al Palazzetto B. Raschi. Melita Clemenza, Dirigente della Scuola Primaria Ulisse Corazza ha accettato con entusiasmo la proposta: “In via Fratelli Bandiera c’è l’unica scuola di Parma con piscina. I nostri bambini praticano anche Yoga. Qualsiasi attività che porti a nuove competenze, a movimento del corpo, porta sviluppo anche neuronale nei più piccoli.” “Ed anche a nuove modalità di formazione per gli insegnanti di educazione fisica” aggiunge Luciano Selleri Coordinatore Provinciale Servizi Educazione Fisica. Andrea Casella fiduciario Coni aggiunge “Il fascino delle competizioni olimpiche si sente fin da giovani, ma una pratica sportiva che accompagni tutta la vita è favorita proprio da iniziative che mettono a contatto con lo sport con queste modalità e a questa età”.

La Capitale Italiana della Cultura 2020 ospiterà la quinta tappa del tour EASYBASKETinCLASSE, partito lo scorso 15 gennaio a Trento che ha poi toccato Priverno (LT), Brindisi e Messina. Il Comune di Parma ha concesso il Patrocinio per la manifestazione sportiva che si terrà presso il Palazzetto B.Raschi, via Silvio Pellico 14/a, martedì 18 febbraio, alle ore 10.00, con la partecipazione degli insegnanti e di più di 250 alunni della Scuola Primaria Corazza, del Dirigente Scolastico della D.D di via F.lli Bandiera Melita Clemenza, del Vicesindaco Marco Bosi, del Delegato provinciale CONI Point Parma Antonio Bonetti, del Presidente Regionale FIP Antonio Galli, del Consigliere Regionale e Delegato Provinciale FIP Massimo Guarenghi.

Le lezioni di EasyBasket sul campo saranno a cura di Maurizio Cremonini, responsabile tecnico Settore Minibasket e Scuola FIP, esperto di fama internazionale, supportato dallo staff Fip Parma.