Due sconfitte per le due squadre di Scandiano

8
Nella foto di Alberto Bertolani, Andrea Stefani e Enrico Pochettino (Modena)

SCANDIANO (RE) – Troppi errori in fase offensiva e qualche disattenzione difensiva vengono ancora pagati caro dallo Scandiano nella quarta giornata del girone A della Coppa Italia. Il derby emiliano viene vinto dal Modena per 8-5, bravo a sfruttare tutte le occasioni ed ad una percentuale dai tiri da fermo di tutto rispetto. Il team scandianese risponde subito al 10° minuto con Alessandro Uva dopo l’iniziale vantaggio firmato da Pochettino. Come già successo nelle ultime gare, subisce un uno-due decisivo a metà del primo tempo, ancora con il lombardo Pochettino, autore di quattro totali nel confronto, compreso il parziale di 4-1 al 20°. Il primo tempo si chiude sul 5-2 con la rete allo scadere di Deinite ma Scandiano ha avuto alcune possibilità di ritornare in gara con Ehimi e Roca. Barbieri nel secondo tempo riporta a -2 i rossoblu e potrebbe anche ritornare in gara sul tiro diretto non capitalizzato 1l 17° minuto che avrebbe sicuramente cambiato il volto del match. Invece a 5 minuti dalla fine Beato allunga ancora per i gialloblu (6-3). Botta e risposta Busani e Fernandez (due gol a testa) nel concitato finale ma il gap non cambia, sempre con una diffenza di 3 reti rispetto ai più reattivi gialloblu. Ancora ogni soluzione è aperta per la qualificazione ma a 4 giornate giocate su 10 si delinea un Modena che sembra più avanti anche nella condizione fisica. Pausa fino al 22 ottobre quando ritorneranno in pista i rossoblu al PalaRegnani per il girone di ritorno nella giornata n.6 dove l’avversario sarà l’Azzurra Novara. La classifica: Modena 9, Correggio 6, Scandiano e Novara 3, Seregno 0. (Correggio e Seregno una gara in meno)

Sabato 8 ottobre 2022 – ore 18.30 – PalaRoller di Montale Rangone (MO)

SYMBOL AMATORI MODENA 1945 – ROLLER HOCKEY SCANDIANO = 8-5

Symbol: Moncalieri, Cervi, Beato (C), Pochettino, Fernandez – Gallotta, Siberiani, Ligabue, Fontanesi, Manca – All. Capalbo

Scandiano: Dimone, Busani, Deinite, Roca, Ehimi – Barbieri, Uva, Stefani, Vivi, Vecchi (C)

Marcatori: 1t: 8’35” Pochettino (M), 10’45” UVa (S), 11’59” Pochettino (M), 12’31” Pochettino (M), 20’13” Pochettino (M), 21’22” Ligabue (M), 24’05” Deinite (S) – 2t: 9’28” Barbieri (S), 19’32” Beato (M), 21’25” Busani (S), 21’38” Fernandez (tir.dir) (M), 22’41” Fernandez (M), 24’22” Busani (S)

Espulsioni: 1t: 22’03” Siberiani (2′) (M) – 2t: 17’20” Cersi (2′) (M)

Arbitro: Marco Giombetti di Modena

Il collaudato team di Civa, pur molto giovane ma ben preparato, vince all’esordio in Serie B sulla seconda squadra di Scandiano per 6-4. Per i rossoblu a segno per ben 4 volte Diego Vaccari, capitano del congiunto allenato da Adriano Vaccari, che deve ancora trovare gli automatismi con due sistemi di gioco diversi, nell’avventura insieme a Amatori Modena. Una formazione ridotta con tre scandianesi, i gemelli Vaccari e Natali, e tre giocatori modenesi, Giovannelli, Capoluongo e Bonettini, con l’esperto Spada dalla Sardegna. Il primo tempo è terminato 4-2 e lo Scandiano con Diego Vaccari è riuscito a rimontare sino al 5-4, seppur subendo anche un’inferiorità numerica a metà della ripresa. Il gol decisivo è di Sgalbazzini a 8 minuti dalla fine. Prossima gara il derbyssimo tra Scandiano e Rotellistica, sabato prossimo alle ore 18.

Cremona: Dimone A, Zagni, Sgalbazzini, Boggiani, Civa – Panizza, Boggiani, Butnariu, Santini – All. Civa

Scandiano: Giovannelli, Vaccari D (C), Capoluongo, Bonettini, Spada – Natali, vaccari M – All. Vaccari A

Marcatori: 1t: 2’59” Vaccari D (S), 8’49” Civa (C), 14’55” Boggiani (C), 21’13” Civa (C), 23’42” Sgalbazzini (C), 24’12” Vaccari D (S) – 2t: 1’32” Boggiani (C), 9’38” Vaccari D (S), 15’18” Vaccari D (S), 16’34” Sgalbazzini (C)

Per risultati e classifiche http://hockeypista.fisr.it