Doppio appuntamento per il Consiglio comunale di Cesena, mercoledì 10 e giovedì 11 giugno

27

Videoconferenza in diretta youtube su cesenawebtv

CESENA – Mercoledì 10 e giovedì 11 giugno, alle 14.30 e alle 15.30, è in programma il Consiglio Comunale di Cesena convocato con modalità di videoconferenza (trasmessa su Youtube sulla pagina di Cesenawebtv) per rispettare le misure precauzionali anti COVID-19. L’assise di mercoledì 10 giugno sarà introdotta da un’interpellanza presentata dal Consigliere comunale del Partito democratico Lorenzo Plumari relativa alla mobilità del Quartiere Al Mare. La seconda sessione sarà introdotta dall’Assessore al Bilancio Camillo Acerbi che presenterà le proposte di approvazione del Regolamento per l’applicazione dell’imposta municipale propria e delle Aliquote dell’anno 2020. Seguirà poi la delibera sul percorso di revisione sostanziale degli assetti di organizzazione istituzionale dell’Unione Valle Savio. La seconda sessione dell’assemblea sarà conclusa dall’Assessore Christian Castorri che proporrà al Consiglio la cessione in diritto di superficie di alcune aree dell’Ex Zuccherificio all’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna per la realizzazione di un edificio polifunzionale per la sede del Dipartimento di Psicologia e dell’Amministrazione del Campus di Cesena, e l’integrazione delle Linee di indirizzo per il sostegno e la valorizzazione del sistema sportivo cittadino approvate con delibera del 25 febbraio 2016. Da qui prenderà avvio un percorso di analisi e di verifica per la costituzione di una Fondazione di partecipazione per lo sport.

I lavori del Consiglio comunale di giovedì 11 giugno invece avranno inizio alle 15.30 con la presentazione di tre mozioni e tre ordini del giorno. Nello specifico, il Consigliere comunale di Cesena Siamo Noi Vittorio Valletta presenterà le mozioni relative all’avvio del tavolo sull’economia e il lavoro e alla mobilità urbana. Il Gruppo consiliare Cambiamo illustrerà la mozione relativa all’inclusione sociale dei minori e alla lotta al digital divide. Chiuderanno i lavori tre ordini del giorno: il primo, sul polo estrattivo collocato nell’area Ca’ Bianchi, sarà presentato dal Gruppo consiliare della Lega, il secondo invece dai Consiglieri Pd Gianni Ceredi, sulle nuove sfide della città della frutta. Infine, sempre il Gruppo consiliare della Lega presenterà un Odg relativo allo slittamento del termine di versamento della prima rata IMU.