Domani la cultura riparte in sicurezza al Teatro Pazzini di Verucchio

22

Lunedì 15 giugno 2020 (ore 21.15) presso il Teatro Eugenio Pazzini di Verucchio, un evento dal gusto di ripresa: “Torneremo ad emozionarci ancora insieme” della Compagnia Fratelli di Taglia sarà il primo spettacolo post lockdown

VERUCCHIO (RN) – “Sono davvero lieta e grata alla Compagnia Fratelli di Taglia afferma il sindaco di Verucchio Stefania Sabbaper questo spettacolo, calendarizzato nel primo giorno utile dopo il lockdown. Abbiamo tutti bisogno di rivederci, di ritrovarci e la cultura, il teatro sono le occasioni migliori per farlo: senza perdere tempo ma con grande professionalità i gestori del nostro Teatro Pazzini hanno saputo creare uno spettacolo capace di proiettarci verso la ripresa della normalità in condizioni di tutela e sicurezza. Arrivederci a Verucchio”

Lunedì 15 giugno 2020 (ore 21.15) presso il Teatro Pazzini di Verucchio “Torneremo ad emozionarci ancora insieme”: racconti selezionati della Compagnia Fratelli di Taglia (Marina Signorini e Giovanni Ferma) con incursioni di danza aerea di Irina Dainelli; musica e canzoni con Francesca Righetti e Gianluca Paradiso; dj set di Camillo Cappellini. La bellezza dello spettacolo dal vivo del teatro Pazzini vuole tornare ad occupare il ruolo da protagonista che si merita e “Torneremo ad emozionarci ancora insieme” sarà un dolce assaggio di quello che il futuro ha in serbo per la cultura romagnola (e non solo).

Nel giorno stabilito dal Governo per la riapertura dei luoghi di cultura e spettacolo, il Teatro Pazzini di Verucchio, sotto la direzione artistica dei Fratelli di Taglia, riaprirà il proprio sipario in una serata di spettacolo: in programma un evento che ha l’intenzione di voler sensibilizzare il pubblico ai nuovi scenari che si prospetteranno per la cultura dopo questa pandemia causata dal SARS – CoV – 2.

Il mondo dello spettacolo riparte seguendo le norme di sicurezza per tutelare il proprio pubblico, dimostrando che il potere dell’arte può superare ogni ostacolo regalando piccoli ma intensi momenti di felicità anche in periodi particolarmente difficili come questo.

Per informazioni e prenotazioni 320 5769769

L’ingresso è GRATUITO con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti (si terrà per un numero ridotto di spettatori).

foto di Alain Sadun