DIGITAL POINT, più servizi online per i cittadini dell’Unione Valle del Savio

2
Cesena_Palazzo_Albornoz

Da lunedì 18 luglio riapertura dello sportello al centro commerciale Montefiore e negli altri comuni

CESENA – Creare connessioni: i servizi digitali a portata del cittadino dal lunedì al sabato in tutti i comuni dell’Unione Valle del Savio. Da lunedì 18 luglio, con una pausa estiva che va dall’8 al 28 agosto, nei Comuni di Cesena, Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina e Verghereto prende avvio l’esperienza dei Digital Point con nuovi servizi oltre al rilascio delle credenziali SPID. In ciascuno sportello sarà presente un operatore appositamente formato per fornire supporto ai cittadini che accedono ai servizi online dei comuni e di altre pubbliche amministrazioni.

“I Digital Point Spid – commenta il Sindaco di Cesena e Presidente dell’Unione dei Comuni Valle del Savio Enzo Lattuca – promuovono l’accesso ai servizi online utili al cittadino e incentivano l’utilizzo di questi servizi di rete che facilitano di gran lunga le operazioni degli utenti. La trasformazione digitale è in corso e caratterizzerà sempre di più la vita dei cittadini e la loro relazione con le amministrazioni. A seguito della pandemia, e della relativa riorganizzazione interna dei servizi maggiormente richiesti dagli utenti, che per quanto riguarda i comuni della nostra Unione già era in atto da qualche anno, questo processo ha subito una ulteriore spinta in avanti che ci ha indotto a istituire uno sportello dedicato all’assistenza delle persone meno pratiche con le nuove tecnologie ma anche a tutti coloro che richiedono un supporto tecnico. Al Digital Point – prosegue Lattuca – i visitatori troveranno un operatore adeguatamente formato che li accompagnerà nella gestione autonoma dei diversi servizi disponibili online, penso ad esempio alle certificazioni anagrafiche, alle domande di iscrizione ai nidi e al trasporto scolastico, oppure al Fascicolo sanitario. La vera svolta è rappresentata inoltre da questa azione condivisa guidata dall’Agenda digitale le sei amministrazioni comunali, da Cesena ai comuni montani, che hanno deciso di procedere insieme per garantire al cittadino un aiuto concreto e per facilitare il rapporto con la burocrazia”.