Dialogo con i Quartieri, Sindaco e Assessori hanno incontrato il Consiglio del Ravennate

19

Al centro del confronto la rete bibliotecaria e l’ambulatorio medico nella frazione di Ronta

CESENA – Grandi opere infrastrutturali, modifiche alla viabilità, con particolare attenzione alla sicurezza stradale, e servizi sono le tematiche poste al centro del confronto settimanale tra la Giunta comunale e i quartieri cittadini avviato a fine gennaio con lo scopo di sottoscrivere un Patto basato sulla progettualità che caratterizzerà l’attività dell’Amministrazione nei prossimi tre anni. Tra i desiderata del Consiglio del Quartiere Ravennate, presieduto da Fabio Pezzi, la realizzazione della palestra presso la scuola di Martorano, interventi e opere di messa in sicurezza su Via Ravennate e una biblioteca di quartiere da inserire nella Rete cittadina, che nelle prossime settimane – dopo la prima fase di ascolto e confronto – vedrà l’avvio della progettualità. Tra gli altri temi sottoposti all’attenzione di Sindaco e Assessori anche l’ampliamento del cimitero di Ronta, la presenza di un ambulatorio medico a Ronta e la messa in sicurezza dei punti di accesso ai poli scolastici.

“I cittadini – commenta il Presidente Fabio Pezzi – sono molto interessati a intervenire quando si tratta di opere e interventi da realizzare nel proprio quartiere. Condividere la progettualità futura è un modello di coinvolgimento attivo dei territori che rende la collettività consapevole dell’attività svolta dall’Amministrazione comunale. Tra le opere maggiormente richieste dal nostro quartiere troviamo la nuova palestra presso la scuola di Martorano, che rappresenterebbe il completamento di un percorso avviato con l’inaugurazione della Scuola elementare; il potenziamento del sistema di videosorveglianza e della fibra ottica; la realizzazione di un parcheggio nell’area della scuola di Ronta, e l’individuazione di una sede che potrebbe ospitare una biblioteca di quartiere. Resta alta inoltre l’attenzione per i servizi assistenziali rivolti alla persona e, nello specifico, ai nostri anziani di Ronta che al momento, a causa dell’assenza di un ambulatorio medico nella frazione, devono necessariamente recarsi a Martorano per sottoporsi alle visite più classiche”.

Tra i nodi affrontati nel corso dell’incontro tenutosi nella serata di martedì 23 marzo la viabilità, con la programmazione di opere di manutenzione lungo la Via Fornasaccia e nella parallela della Via Torino, e la realizzazione della bicipolitana, con il completamento delle ciclabili che collegano San Martino a Ronta e Martorano al parco Novello.

“Questa prima fase di ascolto, dialogo e confronto con i nostri organismi territoriali – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – sta per concludersi e siamo già impegnati nella redazione dei rispettivi patti che saranno sottoscritti dai Consigli dei dodici quartieri e dall’Amministrazione comunale. Incontrarci è servito a condividere i progetti e le azioni che stiamo portando avanti in diversi settori, dalla tutela dell’ambiente all’ambito urbanistico, ma anche a individuare proposte che vadano oltre le opere pubbliche. È questo, ad esempio, il caso della rete bibliotecaria cittadina che svilupperà sull’intero territorio comunale una nuova visione dei servizi legati alla lettura e alla fruizione di questi luoghi basata su una dimensione del tutto aggiornata delle biblioteche cittadine. A tal proposito, nel corso di queste settimane siamo impegnati in una ricognizione sul territorio per capire qual è lo stato delle biblioteche e dei punti lettura esistenti e in quali sedi potrebbero trovare spazio le nuove. Nel caso del Ravennate si potrebbe pensare all’ex scuola elementare di San Martino in fiume, così come proposto dal Quartiere. In merito all’ambito socio-sanitario e alla mancanza di un medico di base a Ronta – prosegue il Sindaco – avvieremo un’interlocuzione con Ausl e faremo alcune valutazioni che certamente saranno connesse al tema degli ambulatori di quartiere”.

L’oggetto di questo confronto è la redazione di un patto di Quartiere che verrà integrato con gli esiti del percorso condiviso, riportando gli interventi strutturali e strategici condivisi per il prossimo triennio. Ai 12 organismi verranno forniti alcuni strumenti di analisi utili: quadro degli interventi strutturali e strategici relativi al proprio territorio (con relative risorse messe a Bilancio); report di CesenaSegnala, in relazione alle segnalazioni dei cittadini; Intranet dei Quartieri, mail istituzionale e logo. Al fine di incrementare e rendere più proficuo il dialogo tra Amministrazione comunale e Quartieri, sono stati istituiti due specifici momenti di confronto da svolgersi con cadenza annuale: il Consiglio comunale dei Quartieri, ovvero una seduta del Consiglio comunale il cui l’ordine del giorno sarà definito di concerto con il Collegio dei Presidenti, e i “Dialoghi con i quartieri”, ovvero un incontro tra la Giunta, i Consigli e i cittadini in ciascuna delle sedi di quartiere.

IL CALENDARIO. L’ultimo incontro si terrà martedì 30 marzo con il quartiere Dismano.