Dea Trio questa sera al Festival Jazz in’It Vignola

VIGNOLA (MO) – Iniziata ieri la 31° edizione del Festival Jazz in’It Vignola. La rassegna di concerti, tutti ad ingresso gratuito, organizzata da Terre di Jazz ed Olimpia Vignola con il sostegno di Fondazione e Comune di Vignola porta nei locali della Rocca, e non solo, alcune eccellenze del jazz nazionale e mondiale.

Sabato 15 alle ore 21.15 nella Sala dei Contrari della Rocca di Vignola, è la volta del DEA Trio formato da alcuni tra i più talentuosi e richiesti musicisti in Italia ed all’estero ovvero Elio Coppola alla batteria, Andrea Rea al piano, e Daniele Sorrentino al basso. Al loro fianco in questa produzione originale il saxofonista Max Ionata considerato uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea che in pochi anni ha conquistato l’approvazione di critica e pubblico riscuotendo sempre grandi successi in Italia e all’estero.

DEA TRIO in “Secret Love”
Elio Coppola/Andrea Rea/Daniele Sorrentino
Feat. MAX IONATA

Elementi fondamentali per la perfetta riuscita di un ensemble sono certamente la stima interpersonale, tecnica, artistica, che spesso si trasforma in vera e propria amicizia, e la comunanza negli elementi stilistici. Occorre poi un affiatamento di fondo nell’affrontare i temi da interpretare e da sviluppare, per raggiungere un perfetto interplay. Questo però non significa che gli artisti debbano essere omologati, anzi. Per ottenere un risultato brioso e brillante, è assolutamente auspicabile che gli approcci interpretativi di ciascuno siano quanto più possibile originali e differenziati.

Il Dea Trio è formato da tre tra i più talentuosi e richiesti musicisti in Italia ed all’estero ovvero Elio Coppola alla batteria, Andrea Rea al piano, e Daniele Sorrentino al basso. Il trio nasce circa 15 anni fa quando i tre muovevano i primi passi nel mondo della musica jazz. Da allora molti sono stati i passi in avanti e le esperienze professionali in giro per il mondo che hanno arricchito i tre collaborando con artisti di livello mondiale tra cui Benny Golson, Peter Bernstein, Joey De Francesco (Elio) , Stefano di Battista, Richard Galliano, Dee Dee Bridgewater, Joe Lovano (Andrea), Siylvian Luc, Scott Hamilton, Enrico Rava (Daniele). Dopo tutti questi anni, i tre decidono di riformare il gruppo registrando un disco dal titolo “Secret Love” (Itinera Records) cercando di creare musica originale attingendo a quel vasto bagaglio acquisito in tanti anni di esperienza, forti di quell’intesa derivata dalle tante esperienze musicali fatte insieme fin da adolescenti, ma con la maturità di chi ormai gira il mondo accompagnando alcuni tra i più grandi musicisti esistenti.

ELIO COPPOLA
Classe 1985, originario di Napoli, Elio Coppola, appena trentaquattrenne si sta facendo già prepotentemente strada nel panorama italiano ed internazionale della musica Jazz e non solo. Comincia gli studi col maestro Stefano Tatafiore e si perfeziona negli Stati Uniti col grande batterista Kenny Washington.
I suoi “ritmi” hanno accompagnato alcuni tra i migliori musicisti al mondo tra cui Benny Golson. Joey De Francesco, Peter Bernstein, David Kikoski, Dado Moroni, Ronnie Cuber solo per citarne alcuni. Apprezzatissimo dai suoi colleghi, è importante ricordare l’amicizia e la stima reciproca che lo lega al grande maestro Tullio De Piscopo col quale ha collaborato recentemente. Attualmente si esibisce nei più prestigiosi Jazz Festival e nei più importanti jazz club al mondo tra cui il Birdland Jazz Club, Smalls Jazz Club, Mezzrow, Dizzy’s Club Coca Cola di New York City.

Daniele Sorrentino è un musicista nato in una famiglia di musicisti e masticare arte fin dall’infanzia, per di più di generi diversi e a tutte le ore del giorno, non può che essere un vantaggio per la formazione di un ragazzo. Inizia suonando il violino ma nel tempo si concentrerà nello studio del basso e del contrabbasso.
Fin dall’adolescenza collabora con l’orchestra del padre Tony ed ha quindi l’opportunità di frequentare gli ambienti teatrali e musicali più svariati e la sale di registrazione come turnista, di avviarsi come compositore e arrangiatore ma, al tempo stesso, continua nello studio, in particolari del jazz, con i maestri Dino Massa e Gianluigi Goglia. Ha collaborato con grandi artisti come Stefano Di Battista, Enrico Rava esibendosi in giro per il mondo.

Andrea Rea inizia lo studio del pianoforte a 9 anni, anch’egli con i maestri Dino Massa e con Gianluigi Goglia, gli stessi del suo collega Sorrentino. Da essi riceve l’imprinting del jazz che coltiva con grande passione frequentando ben presto diversi ambienti teatrali e musicali. Partecipa a numerosissimi festival e iniziative jazz sia in Italia che all’estero ed ha collaborazioni con numerosissimi musicisti di grande calibro, sia italiani che esteri, nel corso delle quali vince numerosi premi come musicista emergente.
Entra inoltre a far parte dell’ONJ Orchestra Napoletana del Jazz diretta del maestro Mario Raja, alle cui attività partecipa con grande costanza.
Tra le collaborazioni più importanti è sicuramente da menzionare quella con la grande cantante statunitense Dianne Reeves.

Per l’occasione, ospite della serata sarà il grande sassofonista MAX IONATA
considerato uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea che in pochi anni ha conquistato l’approvazione di critica e pubblico riscuotendo sempre grandi successi in Italia e all’estero. Ha all’attivo la pubblicazione di oltre settanta dischi e collaborazioni con musicisti italiani ed internazionali, risultando uno degli artisti italiani più apprezzati all’estero.
Si è esibito in Giappone, Cina, Olanda, Inghilterra, Francia, Polonia, Spagna, Portogallo, Serbia, Svizzera, Danimarca, Germania, Emirati Arabi, Kuwait, Perù, Stati Uniti d’America.
Ha suonato nei più importanti jazz club e jazz festivals al mondo e ha collaborato con grandi musicisti tra i quali: Robin Eubanks, Reuben Rogers, Clarence Penn, Lenny White, Billy Hart, Alvin Queen, Joe Locke, Anne Ducros, Steve Grossman, Mike Stern, Bob Mintzer, Bob Franceschini, Hiram Bullock, Joel Frahm, Miles Griffith, Anthony Pinciotti, Jon Cowherd, John Benitez, Dino Piana, Roberto Gatto, Dado Moroni, Stefano Di Battista, Gegè Telesforo, Giovanni Tommaso, Flavio Boltro, Furio Di Castri, Fabrizio Bosso, Enrico Pierannunzi, Mario Biondi, Ornella Vanoni, Sergio Cammariere, Renzo Arbore e molti altri.