Daniele Ronda live in streaming dal cuore della città

27

Questa mattina in Municipio la presentazione dell’iniziativa

PIACENZA – Da ormai oltre un anno a causa di questa drammatica pandemia, la nostra società e’ stata costretta a  modificare tante delle proprie abitudini e comportamenti,ma soprattutto e’ stata privata in gran parte delle possibilita’ di sviluppare un contatto diretto con tutto quello che e’ il mondo della cultura,  dell’arte e dello spettacolo, che si tratti di teatro, di concerti live,di visite ai musei, insomma di tutto  cio’ che attraverso un incontro artistico arricchiva la vita di ognuno di noi.

Proprio per questo, per resistere a questa situazione,per non lasciarsi fermare e per dare  forza a chi quotidianamente lotta per poter il prima possibile riprendersi quella libertà messa a dura  prova dalla pandemia, vorremmo regalare ad ogni persona un momento che possa riportarci alla  sensazione di quell’incontro e di quel contatto.

Nasce cosi’ la volonta’ di realizzare un grande evento in streaming

17 febbraio 2021 il concerto di Daniele Ronda in streaming

 con la sua band al completo, al centro della Piazza principale di Piacenza deserta

Piazza Cavalli ore 21.00

In diretta live una regia video con oltre 7 telecamere ed una scenografia di luci a valorizzare  quello che diventerà il palco di questa grande serata simbolica.

All’interno del concerto in diretta, si alterneranno alle canzoni tanti momenti live,contributi  video dei posti e delle persone che rappresentano la lotta alla pandemia.

Tutti coloro che seguiranno l’evento,avranno la possibilità di interagire attraverso messaggi,

commenti, saluti, richieste, dediche ecc…in diretta streaming.

L’evento realizzato in collaborazione con il Comune di Piacenza  che si ringrazia per aver reso possibile il concerto,unico nel suo genere, in questo momento cosi grave e particolare che stiamo attraversando.

DANIELE RONDA

CONCERTO LIVE IN STREAMING

PIAZZA CAVALLI 

17 FEBBRAIO 2021
ORE 21.00

“E un’irrefrenabile voglia di musica che risuona dalla Piazza della mia citta’…”

D.R.