Dalla panchina post pandemica lo scrittore Beppe Sebaste in reading

4
sebaste

PARMA – “La panchina è una vacanza a portata di mano”, diceva già, oltre dieci anni fa,  lo scrittore Beppe Sebaste. Stasera le panchine post pandemiche di Piazza Garibaldi hanno proposto un momento di socialità, di riflessione, di bellezza a partire proprio dalle sedute pubbliche installate sulla Piazza che hanno offerto un rito ritrovato: quello di leggere insieme.

Alla presenza dell’Assessore alla Cultura Michele Guerra il reading di Beppe Sebaste dal suo libro “Panchine” ha preceduto i turni di “QUI – Seduto ad attendere ma senza attendere nulla”,  performance open-air per uno spettatore alla volta.

Il progetto della Panchina Post Pandemica ha realizzato un monumento temporaneo alla pandemia e al lockdown, un’installazione collocata nella piazza principale di Parma da aprile a ottobre 2021 ideata da Francesca De Angelis, Francesca Giannini e Alice Giroldini durante l’isolamento forzato da Covid-19 dell’inverno-primavera. Stasera le parole, i racconti le emozioni degli spettatori e dei protagonisti hanno fatto sembrare una dorata serata d’autunno nel cuore di Parma davvero oltre la tempesta dell’epidemia.