Da giovedì 20 maggio un mese di concerti con i Saggi del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara

8

La musica ritorna dal vivo a Casa Romei, Museo Archeologico e Pinacoteca Nazionale. Si inizia oggi alle ore 16 al Museo di Casa Romei con i saggi di Violino della classe del Maestro Alessandro Perpich, si prosegue venerdì e sabato

FERRARA– “Siamo felici di ripartire e di poter organizzare in presenza, anche in questo anno così complesso, i saggi, ovvero i concerti dei nostri studenti in conclusione del percorso di studio”. Con queste parole il direttore del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, Fernando Scafati, annuncia l’avvio dei Saggi 2021, da domani 20 maggio. I concerti saranno ospitati in tre bellissimi luoghi della cultura: il Museo di Casa Romei (proprio da domani), il Museo Archeologico e la Pinacoteca Nazionale. Lo scorso anno, data l’emergenza sanitaria da coronavirus, per la prima volta non era stato possibile realizzarli, un tradizionale e importante appuntamento per ogni allievo del Frescobaldi.

Non appena il ritorno alla ‘zona gialla’ l’ha permesso, la struttura organizzativa del Conservatorio Frescobaldi si è messa all’opera per ripartire con gli eventi in presenza. Le attività, in verità, non si sono mai fermate per il conservatorio ferrarese, che ha garantito presenza e continuità non solo nella formazione e nella didattica, ma anche attraverso la realizzazione di tanti concerti in streaming, diffusi attraverso il canale Youtube dell’istituto di alta formazione musicale.

“Il saggio è un appuntamento fondamentale per tutti gli studenti del Conservatorio, che possono mettere a frutto quello che hanno studiato. L’allievo si confronta con se stesso e gli altri durante l’esibizione in pubblico, momento necessario per un musicista tanto quanto lo studio” commenta Scafati. Da qui la richiesta del Conservatorio di un supporto logistico da parte delle istituzioni museali cittadine, per rendere quest’anno possibili i saggi, in piena sicurezza. “I tre musei che hanno risposto con grande attenzione alla nostra richiesta e che ospiteranno i concerti sono il Museo di Casa Romei, il Museo Archeologico e la Pinacoteca Nazionale – evidenzia il direttore del Conservatorio – Ringraziamo i referenti per la loro partecipazione e siamo lieti di valorizzare attraverso la musica questi luoghi della cultura, rimasti silenziosi e vuoti per troppo tempo”. L’ingresso sarà limitato nel rispetto della normativa Covid-19 per gli ingressi ai musei (maggiori informazioni sui singoli siti dei rispettivi musei).

Questa settimana tre saranno le giornate dedicate alla musica, e i concerti saranno tutti ospitati al Museo di Casa Romei di via Savonarola 30. Si inizia giovedì 20 maggio alle ore 16 con i saggi di Violino, con gli allievi di Alessandro Perpich, venerdì 21 alle ore 16 quelli di Violoncello con gli studenti di Luisella Ghirello, alle 17.30 saggi di Corno con Massimo Mondaini e di Tromba con Martina Dainelli. Si passa poi a sabato 22 alle ore 16 con i saggi di Arpa della classe di Dahba Stefania Awalom.

I tre appuntamenti alla Pinacoteca Nazionale (Palazzo dei Diamanti, corso Ercole I d’Este, civico 21) saranno dedicati alla Musica antica, al canto barocco, il mandolino e la composizione. Per l’occasione, Bal’danza collabora all’iniziativa mettendo a disposizione un clavicembalo. Il programma è: giovedì 3 giugno alle 17 il saggio di Mandolino con Carlo Aonzo, venerdì 4 alle ore 17 Canto rinascimentale e barocco con gli allievi di Gloria Banditelli, venerdì 11 alle 17 Clavicembalo con quelli di Marina Scaioli, saggio di Composizione con Beatrice Barazzoni e Musica d’insieme per strumenti antichi con Laura Pontecorvo.

Infine, al Museo Archeologico (via XX Settembre 122) quattro saranno gli appuntamenti. Martedì 8 giugno alle ore 15 e mercoledì 9 alle ore 15 si inizia con i saggi di Musica d’insieme per strumenti ad arco con gli allievi di Luca Bellentani, sempre mercoledì i saggi di Musica da camera con Laura Pontecorvo, che proseguono anche sabato 12 giugno alle ore 15 sempre con Laura Pontecorvo. Sempre nella stessa data e orario i saggi di Musica da camera con Mariacristina Salierno, infine giovedì 17 giugno a partire dalle ore 15 ultimo giorno di saggi con la Musica d’insieme per strumenti a fiato insieme agli allievi di Massimo Mondaini, di Musica da camera con gli allievi di Laura Pontecorvo e quelli della stessa materia con gli allievi di Mariacristina Salierno.

Conservatorio Frescobaldi foto archivio Aidel